menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Rossi

Antonio Rossi

Antonio Rossi dona una canoa speciale al Corpo della Guardia di Finanza con i colori della Canottieri Lecco

Un’imbarcazione K1, personalizzata con i colori gialloverdi delle Fiamme Gialle, bluceleste della Canottieri Lecco, la bandiera italiana e i loghi delle cinque edizioni dei giochi olimpici ai quali ha preso parte, è il dono da parte di Antonio Rossi al Corpo della Guardia di Finanza.

Questo il dono che Antonio Rossi – 5 medaglie olimpiche al collo e ora assessore allo Sport di regione Lombardia – ha fatto al Comando Generale della Guardia di Finanza, nel corso di una cerimonia ufficiale tenutasi a Roma, alla presenza del Generale di Corpo d’Armata Saverio Capolupo, dei vertici delle istituzioni e di una rappresentativa di atleti.

“Con questo gesto ho voluto rinsaldare il legame e il senso di appartenenza alle Fiamme Gialle e testimoniare la  gratitudine per il supporto ricevuto nel corso della mia carriera sportiva”, ha precisato l’ex-canoista. Non avrei potuto ottenere tanti successi senza il sostegno del Corpo, da sempre attento ai valori della lealtà, dedizione, sacrificio e rispetto
delle regole, che accomunano i Finanzieri e lo Sport”.

“Sono orgoglioso di fare parte della storia centenaria delle Fiamme Gialle - ha concluso l’assessore e brigadiere Rossi -, scritta da campioni divenuti esempio per le nuove generazioni di atleti, incarnando i valori fondamentali dello Sport: lealtà, coraggio, tenacia, rispetto delle regole, dell’avversario e di se stessi”.

Il K1 sarà esposto nel Museo Storico della GdF, a Roma, in attesa di essere collocato nel Museo della Scuola Nautica di Gaeta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento