rotate-mobile
Notizie Mandello del Lario / Olcio

Nuovo lungolago di Olcio, ci siamo: apertura fra due settimane

L'annuncio del sindaco Riccardo Fasoli dopo gli innumerevoli ritardi condizionati anche dalla pandemia e dalla situazione internazionale. Nuova illuminazione a luglio, aree verdi in autunno. Il chiosco per ora rimane chiuso

Manca poco all'apertura della passeggiata e della spiaggia a Olcio. Come annunciato dal sindaco di Mandello Riccardo Fasoli, circa due settimane. Al termine di due anni di lavori la frazione di Mandello potrà finalmente presentarsi alla cittadinanza nella nuova e rinnovata veste, dopo rinvii, ritardi e immancabili polemiche.

"Un lavoro lungo e complesso che ha scontato il perido Covid, la scoperta di una cisterna all'interno di area pubblica, l'assenza di parte del muro di contenimento della strada Provinciale e, non da ultimo, la difficoltà nel reperimento del materiale necessario per le finiture che ha subito anche un'esponenziale aumento dei prezzi" chiarisce Fasoli.

Ultimi interventi al sottopasso di via Moioli

Cosa manca per il completamento dell'opera? "Siamo in attesa degli utlimi documenti di collaudo delle opere per poter chiudere, almeno parzialmente, il cantiere. Restano degli interventi minori in corrispondenza del sottopasso di via Moioli, dove devono ancora essere spostati i contatori della stazione di sollevamento della fognatura. Nel mese di luglio invece, sarà installata la nuova illuminazione stradale e spondale. Purtroppo le forniture generali ma sopratutto delle lampade e dei relativi pali in alluminio hanno subito forti ritardi dettati dalle condizioni internazionali che putroppo conosciamo bene".

Le piantumazioni delle aree verdi, attualmente a prato, saranno eseguite nei mesi autunnali, non essendoci ora le condizioni climatiche adatte. Come già annunciato dall'assessore ai Lavori pubblici Andrea Tagliaferri, conferma il sindaco, "resterà chiuso il chiosco, per il quale sarà indetto il bando di gestione nei mesi autunnali. Il gestore dovrà anche occuparsi di tenere pulita l'area, gestendone una parte con servizi per i bagnanti e mantenendone comunque buona parte di libera fruizione".

Le novità non sono finite. Entro fine anno sarà infatti installato il semaforo che regolerà il nuovo passaggio pedonale e l'uscita di via Moioli, oltre alle illuinazioni di finitura dei sottopassi e della zona del chiosco. "Sono nel frattempo in corso le procedure per l'autorizzazione del lotto successivo che prolungherà marciapiede e camminamento a lago fino alla chiesa di Sant'Eufemia - conclude il sindaco - L'intervento inizierà nel 2023".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo lungolago di Olcio, ci siamo: apertura fra due settimane

LeccoToday è in caricamento