menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo Ghislanzoni in Via Roma 51 a Lecco

Palazzo Ghislanzoni in Via Roma 51 a Lecco

Via Roma 51: nuova asta pubblica per la vendita di Palazzo Ghislanzoni

Pubblicato il bando che fissa il valore minimo a base d'asta a 2,2 milioni di euro: il valore minimo scende di oltre 900mila euro

Nuova asta pubblica per l'alienazione del bene di proprietà comunale sito in Via Roma 51. Palazzo Ghislanzoni sarà acquisibile a partire da un valore minimo posto a base d’asta di 2.200.000 euro.

Si tratta della quarta procedura di alienazione mediante asta pubblica avviata per il bene: la prima, perfezionata nel 2010, aveva stabilito come valore minimo la cifra di 3.980.000 euro, la seconda, condotta nel 2013, aveva posto a base d'asta l'importo di 3.400.000 euro, mentre per la terza, nel 2015, le offerte potevano partire da quota 3.184.000 euro.

Asta deserta per Palazzo Ghislanzoni, Fornoni (Pd): "Via Roma 51 un'opportunità, non un problema"

Con questa nuova procedura, il valore minimo scende di oltre 900mila euro. Le offerte dovranno pervenire al Comune di Lecco - Area V Valorizzazione del Patrimonio Comunale - Ufficio Protocollo in appositi plichi, così come descritto nel bando pubblicato sul sito internet del Comune di Lecco e disponibile, insieme agli allegati, in albo pretorio e nella sezione "bandi di gara", entro e non oltre le 12 di mercoledì 10 luglio e saranno aperte, in seduta pubblica, giovedì 11 luglio alle 10 in sala consiliare.

«Abbiamo bandito la nuova gara per la vendita di Palazzo Ghislanzoni, dopo tre aste andate deserte - è il commento dell'assessore al patrimonio del Comune di Lecco Corrado Valsecchi - Ora, stante il significativo ribasso, ci auguriamo di ricevere offerte con rilanci per questo palazzo storico, che trova spazio nel cuore del centro cittadino di Lecco e per il quale restiamo naturalmente a disposizione in relazione alle eventuali necessità di raccogliere informazioni o di effettuare sopralluoghi».

Scrivendo all'indirizzo patrimonio@comune.lecco.it entro le 10 di lunedì 24 giugno sarà possibile effettuare un sopralluogo dell'edificio all'asta. allo stesso indirizzo i tecnici comunali restano a disposizione per eventuali ulteriori richieste di informazioni sull'immobile e sul bando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento