Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia dona ad Ats Brianza duecento pulsossimetri

Gli apparecchi verranno distribuiti ai medici sul territorio per il monitoraggio dei pazienti con problematiche relative al Covid-19 assistiti a domicilio

La cerimonia di consegna dei pulsossimetri

Un importante dono per gestire al meglio l'emergenza Covid-19. Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia ha consegnato infatti ad Ats Brianza duecento pulsossimetri.

Gli stessi apparecchi verranno distribuiti ai medici sul territorio (medici di medicina generale, pediatri, medici di continuità assistenziali e medici Usca) per il monitoraggio dei pazienti con problematiche relative al Covid-19 assistiti a domicilio. In questo modo sarà possibile rilevare in tempo eventuali complicanze polmonari attraverso la misurazione della saturazione dell'ossigeno nel sangue.

Casazza: «Strumento di grande utilità»

Il direttore generale dell'Agenzia di tutela della salute Silvano Casazza evidenzia: «Ringraziamo l'Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia per quest'importante donazione che va ad arricchire la presa in carico dei pazienti del nostro territorio, attraverso uno strumento che si è rilevato di grande utilità per rilevare precocemente eventuali complicanze e che quindi permette di intervenire rafforzando la medicina territoriale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Covid, la problematica situazione delle Rsa va affrontata in modo risolutivo»

Dario Funaro, I° Capitano e segretario dell'Unuci Monza e Brianza. ha commentato così: «Un piccolo dono per essere presenti sul territorio in questo particolare momento storico. È il frutto di una raccolta fondi estesa a tutto il territorio regionale che ha portato 250 ossimetri e quattro respiratori polmonari in altre province della Lombardia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gessate saluta Elena e Diego, privati della loro vita dalla follia omicida del padre: «Ciao nanetti»

  • Valmadrera, tragedia sul Sentiero delle Vasche: ritrovato un corpo senza vita

  • Mandello piange Marco Maggioni, scomparso a 55 anni

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Ritrovata e affidata alla famiglia la minorenne scomparsa da Rogeno

  • Mandello, transenne e code intorno alle aree a lago off limits

Torna su
LeccoToday è in caricamento