menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La ragazza di Marsiglia" di Maria Attanasio vince il Premio letterario Manzoni

La scrittrice siciliana ha ottenuto 40 voti, contro i 36 assegnati a Rosella Postorino con "Le assaggiatrici" e i 24 andati a Matteo Righetto con "L’ultima patria"

Maria Attanasio con "La ragazza di Marsiglia" (Sellerio) ha conquistato la quattordicesima edizione del Premio Letterario Manzoni - Città di Lecco al Romanzo Storico, organizzato dall'Associazione 50&Più, in collaborazione con Assocultura Confcommercio Lecco, il Centro Nazionale di Studi Manzoniani e il Comune di Lecco.

La scrittrice siciliana ha ottenuto 40 voti, contro i 36 assegnati a Rosella Postorino con "Le assaggiatrici" (Feltrinelli) e i 24 andati a Matteo Righetto con "L’ultima patria" (Mondadori). Una vittoria di misura tributata dalla Giuria Popolare composta da 100 grandi lettori indicati dalle librerie Cattaneo di Lecco e Oggiono, Ibs-Libraccio di Lecco, Libreria Volante di Lecco, Parole nel Tempo di Lecco, Mascari5 di Lecco, Perego Libri di Barzanò, La Torre di Merate e dalle biblioteche di Valmadrera-Civate e di Costa Masnaga.

Spoglio delle schede all'Auditorium Casa dell'Economia

Lo spoglio delle schede, coordinato dal notaio Federica Croce, è stato effettuato durante la serata finale svoltasi sabato 13 ottobre presso l'Auditorium Casa dell'Economia di via Tonale a Lecco. A intervistare i tre finalisti sono stati due componenti della Giuria Tecnica, il presidente Ermanno Paccagnini e Stefano Motta. Prima della proclamazione del vincitore sono saliti sul palco il presidente di 50&Più Lecco, Eugenio Milani, l'assessore alla Cultura del Comune di Lecco, Simona Piazza, il presidente di Acel Service (main sponsor del Premio), Giovanni Priore, e il coordinatore del Premio, Vittorio Colombo.

La cerimonia si era aperta con la premiazione del contest "Scrivere la felicità" ideato dai ragazzi di una classe dell'istituto Bertacchi, che hanno preso spunto dal tema proposto per la  IX edizione di Leggermente, "Esercizi di felicità". Per la secondaria di I grado la vittoria è andata a Andrea Carolina Spagnolo (II B Alessandro Volta di Mandello) con "La felicità", secondo posto per Martina Dell'Oro (II A Caterina Cittadini di Calolzio) con "La felicità", terzo per Noemi Di Genova (III D Giosuè Carducci di Olginate) con "Amici per essere felici". Per la secondaria di II grado invece il testo vincitore è stato quello di Davide Corti (III BLS Vittorio Bachelet  di Oggiono) con "Il vestito di felicità", seguito da Angelica Abitante (III FSA G. B. Grassi di Lecco) con "Miro in cielo arder le stelle" e Marta Mapelli (I EL A. Manzoni di Lecco) con "Il giorno prima della felicità". A consegnare i riconoscimenti agli studenti sono stati Eugenio Milani (presidente 50&Più Lecco) e Peppino Ciresa (Assocultura Confcommercio Lecco).

Riconoscimenro speciale al lecchese Mattia Conti

Durante la serata è stato anche assegnato un riconoscimento speciale, dal titolo "Storie di lago", allo scrittore lecchese Mattia Conti (vincitore nel 2011 del Premio Campiello Giovani). La motivazione della Giuria Tecnica è stata la seguente: «Per il coraggioso viaggio dentro un lato oscuro della nostra storia, tra follia e riscatto». La targa è stata consegnata al vincitore dal presidente emerito di 50&Più Lecco, Claudio Vaghi.

Il Premio Letterario Manzoni Città di Lecco vivrà il suo secondo momento annuale sabato 10 novembre alle ore 21, sempre all'Auditorium Casa dell'Economia di via Tonale a Lecco, con l'assegnazione del Premio alla Carriera; a vincere l'edizione 2017 era stato lo scrittore Valerio Massimo Manfredi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento