Attraversò l'Atlantico su una Star: il mandellese Dario Noseda è il velista dell'anno

Il mandellese ha affrontato l'oceano a bordo dell'imbarcazione da gara più piccola, una Star, la sua "Pa2sh". Un'impresa leggendaria

 

Ha attraversato l'oceano Atlantico a bordo dell'imbarcazione da gara più piccola, una Star, la sua "Pa2sh". E il Velista dell'anno 2018 non poteva che essere lui.

Il mandellese Dario Noseda ce l'ha fatta. Ha vinto l'ambito premio istituito dalla testata "Giornale della Vela" grazie alla sua straordinaria impresa da record: quaranta giorni tra le onde dell'Atlantico, da Tenerife sino a Santa Lucia, ai Caraibi, con naufragio sugli scogli. Un riconoscimento che inorgoglisce anche la nostra redazione, avendo avuto il piacere di seguire la sua avventura sin dall'inizio, quindi durante e dopo, lanciando infine l'appello per votarlo nel sondaggio valido per il premio.

L'epico arrivo a Santa Lucia

«Le emozioni sono state tante - ha commentato Noseda - La prima è stata la paura, perché l'oceano mi ha messo in diverse occasioni tanta paura. Poi una grande soddisfazione personale. La terza è stata l'abbandono, la libertà di essere fuori da un mondo di normalità, quando ho messo piede a terra quando sono arrivato alle Canarie».

La sua impresa è già leggenda. E resterà impressa nella memoria di tutti coloro che hanno avuto il piacere di seguirla con il fiato sospeso.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento