rotate-mobile
Notizie

Volontario porta la bandiera di Auser fino a Capo Nord

Il simbolico messaggio: la solidarietà non conosce confini. In quest'ultimo periodo in aumento le chiamate per anziani soli. L'associazione: "Abbiamo bisogno di nuove forze"

La solidarietà di Auser arriva fino in capo al mondo. Un volontario del sodalizio, Giovanni Castelnuovo, ha portato la bandiera dell'associazione di volontariato fino a Capo Nord, in Norvegia, il punto comunemente considerato come il più settentrionale d'Europa. Giunto in camper insieme alla moglie Lilli, alla figlia Alessia e al compagno di lei, anche lui Giovanni, ha issato con orgoglio il vessillo di Auser davanti al Mar Glaciale Artico.

Un piccolo gesto, ma dal forte valore simbolico. "La solidarietà non conosce confini e va portata sempre più in alto", è il messaggio lanciato dall'associazione. Il viaggio di Giovanni e della sua famiglia è la perfetta metafora del lavoro quotidiano di tutti i volontari di Auser: un percorso lungo, a volte difficile ma ricco di soddisfazioni, da percorrere fianco a fianco per raggiungere un obiettivo comune.

Sempre più richieste di aiuto

Su volontari come Giovanni possono contare gli anziani e le persone fragili del nostro territorio. Anche in queste soffocanti giornate, chi ha bisogno di assistenza magari perché rimasto solo a casa, può contattare Auser. Troverà una voce amica, pronta a rispondere alle sue necessità. Tante le richieste di aiuto che stanno giungendo, un numero in costante aumento. Servono nuovi volontari per tendere una mano a tutti coloro che ne hanno bisogno. Chi ha del tempo da dedicare al prossimo, contatti Auser allo 0341286096. "Cerchiamo persone per aiutare altre persone", l'appello dell'associazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontario porta la bandiera di Auser fino a Capo Nord

LeccoToday è in caricamento