Festa e premiazione dei donatori con l'Avis Calolzio

Sabato 12 e domenica 13 ottobre la tradizionale manifestazione della sezione cittadina con concerto, corteo e consegna dei riconoscimenti ai volontari più attivi. Ecco i loro nomi

Roberta Galli, presidente Avis Calolziocorte.

Festa del donatore insieme all'Avis di Calolziocorte. La sezione cittadina presieduta da Roberta Galli (nella foto) propone infatti la tradizionale iniziativa che il prossimo week-end vedrà anche la premiazione dei donatori più attivi. Si inizierà sabato 12 settembre: dalle ore 21 nella scuola “Caterina Cittadini” di piazza Regazzoni l’Orchestra Monastero Santa Maria del Lavello presenterà "La musica irlandese tradizionale e moderna... e non solo". L'entrata al concerto è libera. Domenica 13 ottobre l'appuntamento è per le ore 8.30 con ritrovo di avisini, autorità e cittadini presso il piazzale dei Volontari del Soccorso in via Mazzini. Da qui prenderà il via il corteo verso l'oratorio "Papa Giovanni Paolo II" del Pascolo dove alle 9.30 avrà luogo la premiazione degli avisini che hanno raggiunto un numero importante di donazioni di sangue. Alle 11.30 celebrazione della messa nella chiesa vicina della parrocchia ”Sacra Famiglia” della frazione calolziese.

Il presidente Roberta Galli: «Oltre 400 soci impegnati a promuovere il valore della donazione»

«Sono importanti i numeri della sezione Avis di Calolziocorte che conta oggi 409 soci - commenta Roberta Galli, presidente dell'associazione - I donatori attivi sono 389, ai quali si sommano 20 collaboratori. Inoltre, nello scorso anno sono 344 i volontari che hanno effettuato almeno una donazione, per un totale di 829 (9 in più rispetto al 2017). Un plauso a tutti i nostri donatori che si sono veramente spesi. Anche il 2019 è iniziato con gli interventi nelle scuole per parlare del valore della donazione di sangue, dalle medie di calolzio a quelle di carenno, passando per l'Istituto Caterina Cittadini e le superiori Rota del Lavello - aggiunge Galli - Da segnalare anche la collaborazione con altre associaizoni del territorio e la promozione di diversi oincontri sui temi medici e della prevenzione. Ora invitiamo tutta la popolazione a partecipare alla Festa del donatore».

Tutti i premiati

Distintivo in rame, 8 o 6 donazioni in 3 anni: Dario Barachetti, Gianbattista Bolis, Valentina Bolis, Alessandro Carsana, Giovanni Colombo, Sergio Corti, Ilaria De Capitani, Simona Lanfranchi, Elisa Milesi e Luca Ronzani.

Distintivo in argento, 16 o 12 donazioni in 5 anni: Martina Bolis, Andrea Bonaiti, Federica Bonaiti, Michele Calabrese, Fabio Caseri, Arianna Donadoni, Federica Fasolo, Marco Figini, Giorgio Frassoni, Vittorio Labarile, Gerardo Montagnese, Nadia Pezzella, Simone Rota, Tommaso Pietro Rota, Giovanni Scalzi, Gianni Varvella e Fabrizio Venzi.

Distintivo argento dorato, 36 o 24 donazioni in 10 anni: Luca Bonacina, Paolo Burini, Fabio Cattaneo, Mauro Corti, Giuseppe Deo, Annamaria Maggioni, Pierangelo Orrù, Matteo Ravasio e Daniele Visconti.

Distintivo d’oro, 50 o 40 donazioni in 20 anni: Salvatore Cicardo, Andrea Spreafico, Laura Tentori e Paolo Valsecchi.

Distintivo d’oro e rubino, 75 o 60 donazioni in 30 anni: Roberto Galli, Marcello Riva e Walter Vanoli.

Distintivo d’oro e smeraldo, 100 o 80 donazioni in 40 anni: Roberto Gandolfi

Distintivo d’oro e diamante, 120 donazioni: Mario Cattaneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento