Domenica, 17 Ottobre 2021
Notizie Calolziocorte

L'Avis Calolzio premia i donatori di sangue: tutti i nomi. Adam e Roberto da record

Domenica 17 ottobre avrà luogo la festa dell'associazione guidata da Roberta Galli. Intanto si è tenuta la serata con l'importante testimonianza di due giovani trapiantati

Dopo l'importante serata promossa da Avis e Aido Calolzio sul valore del dono con la significativa testimonianza di due giovani trapiantati, ecco ora la tradizionale Festa del Donatore. L'iniziativa si terrà domenica 17 ottobre e sarà promossa come sempre dalla Comunale di Calolzio che quest'anno festeggia il 56esimo anniversario di fondazione.

"Quest'anno, come nel 2020, a causa dell'emergenza covid-19 il programma sarà limitato alla sola giornata di domenica 17 ottobre, con la celebrazione della santa messa e la premiazione degli avisini che hanno raggiunto importanti traguardi - fa sapere la presidente dell'associazione Roberta Galli - Verranno premiati in presenza gli avisini che hanno superato le 50 donazioni, mentre gli altri riceveranno il diploma di benemerenza a casa, unitamente al nostro periodico Avis News, mentre la spilla sarà possibile ritirarla in sede".

Il programma della Festa

Location della ricorrenza sarà la parrocchia di "San Lorenzo" di Rossino, con la Santa Messa delle ore 9.30 e a seguire le premiazioni degli avisini che si terranno in chiesa. Parteciperanno ai festeggiamenti, oltre ai soci donatori e simpatizzanti, le autorità locali, le consorelle e le associazioni della città. L'occasione sarà importante anche per ripercorrere le iniziative portate avanti di recente dall'Avis in valle San Martino, dalla distribuzione di 16.000 sacchetti per il pane targati Avis, alla serata in collaborazione con l'Aido a Foppenico nella quale hanno portato la loro testimonianza i trapiantati Silvia Gilardi e Gabriele Balconi.

Il valore del dono: a Calolzio la testimonianza di due giovani trapiantati

Avis Aido giovane trapiantato-2

Gabriele Balconi (in mezzo nella foto).

Ecco, di seguito, i nomi degli avisini che verranno premiati in occasione della Festa del Donatore di domenica 17 ottobre, giunta alla 56esima edizione. "Da record" - o comunque davvero tante e degne di nota - le 120 donazioni di sangue effettuate da Adam Losa e Roberto Gandolfi ai quali andrà il distintivo d'oro e diamante. 

Tutti i premiati e il numero di donazioni

Distintivo in Rame, 8 o 6 donazioni in 3 anni: Andreotti Francesca, Bartesaghi Andrea, Bolis Cristina, Bolognino Salvatore, De Capitani Daniele, Ferrari Sara, Fiore Martina. Limonta Fabio, Lo Sole Saul, Marchetti Frida, Papini Valentina, Piazzoni Francesco, Pirola Marco, Rotasperti Federica, Secomandi Simone, Wiktorowicz Sylvia, Zaccanti Stefano, Zaccara Federica.

Distintivo in Argento: 16 o 12 donazioni in 5 anni: Amigoni Silvia, Baracchetti Dario, Cazzaniga Davide, Colombo Giovanni, Corti Mattia, Galbini Matteo, Mangili Alessia, Spatafora Giuseppe.

Distintivo Argento Dorato: 36 o 24 donazioni in 10 anni: Brioni Diego, Carenini Erika, Gandolfi Barbara, Negri Giuseppe, Pugelli Ivan, Ratti Flavio, Rongoni Elisa.

Distintivo d’Oro: 50 o 40 donazioni in 20 anni: Fornoni Fabiano, Triscari Salvatore.

Distintivo d’Oro e Rubino: 75 o 60 donazioni in 30 anni: Antozzi Manrico, Bonaiti Mario, Butti Enrico, Cattaneo Maria Elena, Greppi Renato, Losa Giovanni, Valsecchi Renato.

Distintivo d’Oro e Smeraldo: 100 o 80 donazioni in 40 anni: Bernasconi Pietro, Raveglia Sergio.

Distintivo d’Oro e Diamante 120 donazioni: Gandolfi Roberto, Losa Adam.

Distribuiti 15mila sacchetti per il pane targati Avis: "Promuoviamo il valore della donazione"

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Avis Calolzio premia i donatori di sangue: tutti i nomi. Adam e Roberto da record

LeccoToday è in caricamento