rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Notizie Caleotto / Via Rivolta, 10

Marco sul tetto d'Italia: il Badoni trionfa alle Olimpiadi di statistica

Lo studente di 1^A del Liceo delle Scienze applicate si aggiudica la prova nazionale individuale con il risultato di 60/60 che vale l'iscrizione all'Albo delle Eccellenze

Un altro grande riconoscimento per l'istituto Badoni di Lecco, con la vittoria delle prove individuali alle Olimpiadi italiane di statistica organizzate da Sis e Istat nei giorni 18, 19 e 20 gennaio e giunte alla loro dodicesima edizione.

Primo classificato per il biennio è Marco Scala, studente della classe 1^A Liceo delle Scienze applicate, il quale ha difeso con onore il nome dell'istituto lecchese, mettendosi alla prova in una competizione che ha visto la partecipazione di numerose scuole secondarie presenti in Italia.

La gara prevedeva la suddivisione degli iscritti in due categorie: una per gli studenti del 1° e del 2° anno e un'altra per quelli del 3° e 4° anno. Nel complesso le iscrizioni sono state numerose, con 136 istituti sparsi in tutta Italia e ben 4.172 studenti, a dimostrazione dell'importanza e della notorietà dell'evento.

Marco Scala ha affrontato la prova insieme ad altri compagni, preparati dai rispettivi professori di matematica che, insieme a tutti i colleghi del Dipartimento di matematica dell'Istituto Badoni, sono da sempre impegnati in competizioni e particolarmente attenti alle iniziative che possono offrire ai ragazzi importanti opportunità per mettersi in gioco, motivare il loro percorso scolastico e raggiungere risultati soddisfacenti. Anche nelle due passate edizioni gli studenti del Badoni non avevano deluso le aspettative, conquistando diversi piazzamenti di prestigio.

I risultati delle ultime due edizioni

2020
Prove individuali classe I:
1° Diego Colombo (Prof.ssa Chiara Aldeghi)
Prove individuali classe II:
2° Fioretta Silvia (Prof.ssa Simona Colombo)

2021
Prove individuali classe II:
3° Andrea Dell'Orto (Prof.ssa Isabella Todeschini)

Così nel 2022

Prove individuali classe I:
1°       Marco Scala         1Als     (Prof.ssa Simona Colombo)
6°       Andrea Redaelli    1Bls      (Prof.ssa Liliana Paparo) 
18°     Matteo Brivio        1Cmm   (Prof.ssa Anna Boghi)

Prove individuali classi III:
9°      Diego Colombo      3Als     (Prof.ssa Chiara Aldeghi)

Ora la prova a squadre

Quest'anno la prova affrontata consisteva in 20 quesiti a risposta multipla, ai quali l'alunno Marco Scala ha risposto riportando lo strabiliante risultato di 60/60, che gli è valsa anche i complimenti dell'Istat. 

Sicuramente un traguardo di cui essere fieri, anche perché l'elenco degli studenti vincitori della prima fase delle Olimpiadi sarà inserito dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur) nell'Albo nazionale delle Eccellenze, in base al relativo Decreto ministeriale. Essere iscritti è sicuramente motivo di orgoglio condiviso e testimonia l'impegno e la serietà profusi in questa competizione, infatti la vittoria di Marco Scala non è solo un successo personale e sicuramente appagante per il Badoni, ma permette alla scuola, e nello specifico ai tre ragazzi del biennio, di poter partecipare alla seconda fase delle Olimpiadi, quella a squadre, che si terrà a breve. La prova, alla quale stanno già lavorando, prevede la redazione di una presentazione, al massimo con dodici slide, contenente l'analisi di un insieme di dati di fonte Istat come richiesto dalla traccia e che ha come tema la seguente richiesta: 
"I cambiamenti climatici chiedono con urgenza di monitorare lo stato delle risorse del pianeta, e uno dei punti previsti dal Piano europeo Next Generation EU è proprio quello relativo alla necessità di una Europa più verde. Anche il Piano nazionale di ripresa e resilienza per l'Italia ha queste finalità e, tra gli obiettivi concreti da realizzare, c'è quello relativo alla mobilità sostenibile. Per raggiungere tali ambiziosi obiettivi è necessario conoscere la situazione del proprio territorio attraverso le statistiche ufficiali".

L'augurio ai ragazzi è di poter gareggiare al meglio delle loro capacità e riconoscere che la statistica ha sicuramente applicazioni importanti e per nulla scontate.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco sul tetto d'Italia: il Badoni trionfa alle Olimpiadi di statistica

LeccoToday è in caricamento