Ballabio: il Comune stanzia trecento euro a favore dell'èquipe di Cbm Onlus

Il sindaco Consonni: «E' importante aiutarli a casa loro»

Nuovo intervento del Comune di Ballabio a favore di persone che rischiano la cecità nel terzo mondo. Approvato dalla giunta guidata dal sindaco Alessandra Consonni un altro stanziamento di trecento euro a favore dei chirurghi di Cbm onlus, la più grande organizzazione umanitaria internazionale impegnata nella prevenzione e cura della cecità nei Paesi del Sud del mondo.

«Con questa donazione - spiega Alessandra Consonni - Ballabio contribuisce a restituire la vista a dieci persone affette da cataratta avanzata, sovvenendo al costo davvero modesto di trenta euro per intervento chirurgico nei Paesi in via di sviluppo. Questo accade perchè nel terzo mondo la nostra valuta possiede un potere economico elevato: così si dimostra come sarebbe molto più utile e produttivo aiutare a casa loro quelli che hanno bisogno».

Ballabio sulla televisione nazionale: «C'è Posta per Te» fa capolino in paese 

I nuovi interventi pagati dal Comune di Ballabio salveranno la vista ad altre dieci persone, oltre a quelli sinora finanziati dalla giunta Consonni, perchè la cataratta è la prima causa di cecità nei Paesi in via di sviluppo (dati Oms, 2010). Ed essere cieco in un Paese povero del mondo significa essere condannato all’emarginazione, alla povertà e, spesso, alla morte: da notare che il 90% delle persone non vedenti vive nel terzo mondo.

«Ringrazio i ballabiesi - conclude il sindaco -, perchè questo gesto così importante è frutto della loro scelta, in quanto la linea dell'aiutiamoli a casa loro con iniziative solidali laddove più c'è bisogno figura nel nostro programma elettorale che i miei concittadini hanno prescelto a maggioranza».

A Ballabio nasce lo "Spazio mamma bimbo", punto di confronto e assistenza gratuiti 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento