Coronavirus, Ballabio sospende i versamenti mancanti della Tari 2019

Chi non ha ancora provveduto al pagamento avrà tempo sino alla fine dell'emergenza. L'assessore Bussola: «Spostamenti vietati, tuteliamo la salute dei cittadini»

Il Comune di Ballabio, che sta facendo i conti con l'emergenza Coronavirus (tre i casi di positività di residenti), ha deciso di sospendere il versamento della Tari 2019 ai propri cittadini che non l'avessero ancora fatto, in attesa del ritorno a una condizione di normalità (almeno fino all'abrogazione delle misure governative che limitano gli spostamenti delle persone).

A dare l'annuncio il vicesindaco e assessore al Bilancio, Giovanni Bruno Bussola, unitamente alla responsabile dell'Ufficio Tributi, Nicoletta Lombardini. «Questa dilazione - spiega Bussola - è stata decisa considerato che nel mese di febbraio sono stati spediti diversi solleciti relativi alla Tassa Rifiuti (Tari) per l'annualità 2019 e che le disposizioni per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 prevedono il divieto degli spostamenti delle persone fisiche, salvo quelli motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute. È apparso, dunque, opportuno salvaguardare la salute dei ballabiesi e di tutte le persone soggette al tributo Tari che hanno ricevuto i solleciti, evitando che escano dalle proprie abitazioni per effettuare il versamento dei relativi modelli F24».

Coronavirus, primo caso a Ballabio: positivo un ragazzo di 20 anni

«Di conseguenza - conclude l'assessore al Bilancio - l'Amministrazione comunale di Ballabio, allo scopo di agevolare e tutelare i concittadini, considererà regolarmente effettuati tutti i modelli F24 versati entro 60 giorni dalla decretata fine della situazione di emergenza Coronavirus per il territorio lombardo, indipendentemente dalla data di notifica dei succitati solleciti. I versamenti, dunque, possono essere sospesi sino al ripristino delle condizioni di normalità, sancite dall'abrogazione delle misure governative che limitano gli spostamenti delle persone».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I servizi offerti a Ballabio

La sospensione dei versamenti Tari non ancora corrisposti per l'annualità 2019 si inserisce nella serie di iniziative di prossimità ai cittadini durante l'emergenza Coronavirus adottate a Ballabio, oltre a quelle disposte da Governo nazionale e regionale, quali il lancio del Whatsapp comunale "Ballabio whatsapp" (al numero 366 644.6532) e il varo di un servizio volontario (in attività sindaco e vicesindaco) e gratuito di spesa a domicilio per over 75 che si prenota chiamando il giovedì dalla 14 alle 18 al numero 331.810.5551.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria a Olginate, morto l'uomo colpito nell'agguato

  • Sparatoria di Olginate, Passoni: «Parenti della vittima in collera, ma serve mantenere la calma»

  • Dove gustare un buon aperitivo a Lecco

  • Agguato a Olginate, esplosi colpi di pistola: uomo in condizioni gravissime

  • Everesting completato! Diciassette ore e quarantuno minuti tra Valmadrera e Pianezzo, l'impresa di Butti e Ciresa

  • Retata antidroga nei boschi a lato della Statale: recuperati soldi e dosi di stupefacenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento