menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di Marco Ganassa)

(Foto di Marco Ganassa)

La Comunità pastorale di Barzio celebra i 40 anni di sacerdozio di Don Lucio

Toccante cerimonia con discorsi delle autorità, taglio della torta e consegna di una pergamena con benedizione di Papa Francesco. Domenica 17 la festa d'ingresso di Don Gianmaria Manzotti

La Comunità pastorale Regina dei Monti si è raccolta domenica sera nella chiesa parrocchiale Sant'Alessandro a Barzio per celebrare la santa messa dei 40 anni di ordinazione presbiterale di don Lucio Galbiati. 

I sacerdoti delle parrocchie di Moggio Cremeno Maggio e Pasturo hanno concelebrato la liturgia. La Corale di Comunità ha accompagnato la celebrazione. Presenti le rappresentanze delle associazioni degli Alpini, del Corpo Musicale Santa Cecilia di Barzio, le associazioni Avis e Aido, l'Arma dei Carabinieri della stazione territoriale di Introbio.

Il parroco celebra il matrimonio con la maglia di Icardi

Al termine della celebrazione è stata consegnata la benedizione del Santo Padre Francesco consistente in una pergamena con la benedizione per il 40esimo di consacrazione.

Sono stati letti i messaggi di felicitazioni trasmessi da Monsignor Mario Delpini, Arcivescovo di Milano, da parte di Monsignor Maurizio Rolla, vicario episcopale zona Lecco, da parte del novello prete Gianmaria Manzotti destinato dal Vescovo, da parte della Comunità pastorale che ha mosso i primi passi in questi otto anni con Don Lucio ringraziandolo per quanto fatto e quanto ancora si farà, e ancora dal sindaco di Barzio a nome delle autorità civili della Comunità.

A seguire è stato offerto un rinfresco di comunità presso l'Oratorio di Barzio con festeggiamenti e taglio della torta. 
Sempre a Barzio, Domenica prossima 17 giugno la comunità festeggerà l'ingresso del prete novello don Gianmaria Manzotti con la santa messa alle ore 11.30; a seguire pranzo e festeggiamenti presso l'oratorio. 
Prenotazioni al pranzo entro giovedi 14 giugno al 349 7334502.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento