rotate-mobile
Notizie Bosisio Parini

Il battello diventa aula-osservatorio mobile per scoprire l’ecosistema del lago di Pusiano

Firmata la convenzione tra il Parco regionale della Valle del Lambro e il Comune di Bosisio Parini per l’utilizzo del "Vago Eupili" a scopi didattici e di promozione del territorio

È stata firmata questa mattina, direttamente a bordo del battello, la convenzione tra il Parco regionale della Valle del Lambro e il Comune di Bosisio Parini per l’utilizzo del Vago Eupili per finalità didattico-educative e promozione del territorio.

A sottoscrivere il documento, il presidente dell’ente Parco Marco Ciceri e il primo cittadino bosisiese Andrea Colombo. Presenti alla cerimonia anche il vicepresidente del Parco regionale Alfredo Viganò; il presidente del consiglio del comune di Bosisio, l'ex sindaco Giuseppe Borgonovo, neopresiente di Acel; Andrea Galli, vicesindaco di Bosisio e assessore all'Ecologia; Corrado Galbusera, assessore alla Cultura e all'Istruzione; Rita Castelnuovo e Fabio Gerosa, rispettivamente presidente e tesoriere della Pro loco.

Il battello Vago Eupili, imbarcazione di proprietà del Comune di Bosisio Parini affidata in gestione proprio alla locale Pro loco, verrà utilizzato per svolgere la funzione di aula-osservatorio mobile per la conoscenza dell’ecosistema e degli ecopaesaggi fluviali del lago di Pusiano e per la promozione del territorio.

Battello 3 firma-2

"La convenzione oggi sottoscritta prevede che il Parco contribuirà finanziariamente all’utilizzo del battello. A fronte degli impegni ed agli oneri assunti dall'ente regionale, il Comune a sua volta si impegna a mettere a disposizione il Vago Eupili in funzione di battello didattico per lo svolgimento dell'attività di educazione ambientale sul lago di Pusiano - commenta il presidente del Parco regionale della Valle del Lambro Marco Ciceri - Oltre a questo, la convenzione ha lo scopo di far diventare il lago di Pusiano uno dei poli d’attrazione dell'ecoturismo e della fruibilità del territorio, centro di attrazione anche a livello istituzionale. Oltre a una preziosa risorsa per le scuole, deve diventare uno dei gioielli del Parco, per farsi conoscere oltre i confini territoriali e diventare fruibile da parte di una platea sempre più vasta di cittadini".

Ciceri ha quindi ringraziato il sindaco, la sua Amministrazione e la Pro loco "Per la sensibilità e l'attenzione che dimostrano nel voler partecipare a questo nuovo modo di promuovere e valorizzare il nostro meraviglioso territorio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il battello diventa aula-osservatorio mobile per scoprire l’ecosistema del lago di Pusiano

LeccoToday è in caricamento