Via l'amianto da Bellano: buona partecipazione al bando

Hanno aderito 14 cittadini, di cui due di Vendrogno, per un contributo totale di circa 10.700 euro. Il sindaco Rusconi: «Un risultato importante che permetterà di eliminare diversi metri quadri di materiale killer»

Entra nel vivo il progetto "Via l'amianto da Bellano" con la chiusura del bando attraverso il quale l'Amministrazione del paese lacustre prevede un contributo per lo smaltimento di manufatti in amianto.

«Siamo davvero soddisfatti - dichiara il Presidente dell'Unione dei Comuni di Bellano e Vendrogno Antonio Rusconi - e crediamo lo debba essere tutta la comunità di Bellano e Vendrogno. Con questo progetto in una prima fase con lo sportello amianto siamo andati a registrare manufatti e porzioni di amianto presenti nel territorio e successivamente con il bando a sostenere e promuovere lo smaltimento di questi siti così pericolosi per la salute di tutti. Hanno partecipato 14 cittadini, di cui 2 di Vendrogno, per un contributo totale di circa 10.700 €; un risultato importante che permetterà di eliminare diversi mq di materiale killer per l'ambiente e la salute dei cittadini».

Bellano: record d'ingressi all'Orrido a marzo

Nel 2018 l'Amministrazione, in collaborazione con Legambiente, aveva previsto l'apertura dello sportello amianto per raccogliere dati e informare i proprietari di porzioni, anche se piccole, di amianto da smaltire. Successivamente era stata avviata un'ulteriore ricognizione così da provare a ottenere una mappatura il più possibile completa dei siti contaminati. Infine, verso la fine dell'anno, è stato indetto un bando con agevolazioni per coloro che provvederanno alla rimozione dell'amianto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il bando prevede un contributo fino all'80 % delle spese sostenute, fino a 1.000 €, per ogni sito in cui è presente amianto - spiega Rusconi - La partecipazione riteniamo sia stata davvero ottima e entro agosto i nostri due Comuni saranno finalmente liberati da una quantità importante di amianto».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

  • Ospedale di Lecco, aumentano i ricoverati per covid. Cinque decessi nella seconda ondata

  • Conte ha firmato il nuovo Dpcm. Bar e ristoranti chiusi alle 18, alle superiori didattica a distanza al 75%

  • Coronavirus, il punto: contagi nel Lecchese in calo, ma i ricoveri preoccupano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento