Il Comune di Bellano distribuisce 5mila mascherine nel territorio

Saranno consegnate gratuitamente alle strutture sociosanitarie operanti nel comune, ma anche fuori dagli esercizi commerciali e al Soccorso Bellanese

Il Comune di Bellano in aiuto della popolazione colpita dal virus Covid-19 e delle strutture del territorio. 

L'Amministrazione del sindaco Antonio Rusconi ha infatti recuperato 5mila mascherine di tipo chirurgico che saranno distribuite gratuitamente nelle strutture sociosanitarie del territorio (istituto San Francesco, casa di riposo la Madonnina di Vendrogno, Residenza Villa Santa Maria e Istituto Sacra famiglia di Regoledo), dove «tanti bellanesi lavorano - spiegano dal gruppo di maggioranza "Bellano guarda avanti" - senza sosta al servizio dei degenti mettendo a rischio la propria salute».

Troppa burocrazia e difficoltà, sindaco e assessori comprano 2.500 mascherine per i cittadini

La recente ordinanza del sindaco obbliga tutti i cittadini a indossare la mascherina all'ingresso degli esercizi pubblici. Nei prossimi giorni, grazie ai volontari del Soccorso alpino, ne verranno distribuite fuori dagli esercizi commerciali e altre saranno a disposizione dei pensionati che devono recarsi in posta e in banca per il ritiro di pensioni e prelievi (per garantire equa distribuzione verrà almeno inizialmente consegnata una mascherina per nucleo familiare).

Una parte importante, ovviamente, è per gli operatori sanitari che quotidianamente intervengono sul campo contro l'epidemia: ulteriori 300 maschere del tipo Fftp2 saranno infatti destinate ai volontari del Soccorso Bellanese. «Un grande sforzo portato avanti con l’aiuto di molti in questi giorni, per aiutare a proteggere voi e gli altri» concludono dal Comune.

Iniziata la distribuzione di mascherine alle strutture sociosanitarie e assistenziali del territorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folla e follia per il merchandising Lidl: scarpe comprate a 13 euro e rivendute a oltre 200

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • "Rosa Camuna": a Sergio Longoni la massima onorificenza assegnata da Regione Lombardia

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

Torna su
LeccoToday è in caricamento