rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
il bilancio / Castello / Via Fiumicella, 12

Nell'anno più difficile il Palladium sfonda le 10mila presenze

Come tutte le sale cinematografiche, nella stagione 2021/22 quella del rione di Castello ha affrontato le restrizioni legate alla pandemia: il calo c'è, ma l'impegno dei volontari ha garantito oltre 50 titoli

A fine giugno si è conclusa per il Palladium, sala del rione di Castello, una stagione cinematografica non facile e ancora profondamente segnata dalle restrizioni legate alla pandemia. La riapertura ai primi di settembre 2021 è avvenuta con una sala a capienza ridotta e contingentata, controllo del Green pass e obbligo di mascherina Ffp2. La capienza è tornata piena a metà ottobre e si sono mantenute tutte le altre restrizioni. Il Green pass è stato eliminato solo ai primi di maggio.

In questo scenario il pubblico si è mantenuto cauto e non è tornato in sala, complice anche la produzione di nuovi titoli non sempre esaltanti. Il Palladium non è uscito esente da questa dinamica poco virtuosa che, a livello nazionale, ha visto nel periodo maggio/dicembre (le sale sono rimaste chiuse fino ad aprile 2021) 25 milioni di presenze con un vistoso calo del 51% rispetto alla media degli anni pre-pandemia.

Il periodo natalizio, notoriamente favorevole al cinema, nonostante il buon successo registrato da Spider Man - No Way Home ha segnato un -11% rispetto al 2019. Anche la rassegna del giovedì ha seguito questo trend, totalizzando una media di presenze tra quella autunnale e invernale lontana dalle precedenti edizioni.

Partendo da questa tendenza che ha toccato tutte le sale, il Palladium è riuscito a sfondare abbondantemente il muro delle 10mila presenze nella stagione conclusa a fine giugno, alle quali vanno aggiunte le 1.900 totalizzate da "Favoland" della Compagnia del Domani.

L'impegno dei volontari

Il tutto è stato reso possibile dall'impegno del gruppo dei volontari che, a vario titolo e con vario grado di impegno, ha consentito di concludere una stagione che ha proposto più di 50 titoli e ha contribuito ad ampliare l'offerta di cinema di prima visione in città, a gestire il sito della sala, i suoi profili social, i contatti con il programmatore e le case distributrici, a seguirne la corretta amministrazione, a renderlo disponibile per eventi e incontri, e, non ultimo, a ospitare la stagione teatrale organizzata dal Comune di Lecco.

I volontari sono già al lavoro per progettare la prossima stagione che si spera sia nel segno della ripresa e della voglia di tornare in sala a godere del cinema. L'appuntamento è per i primi di settembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nell'anno più difficile il Palladium sfonda le 10mila presenze

LeccoToday è in caricamento