rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Notizie

Per lui il Dna non ha segreti: il lecchese Stefano vince il concorso "Una settimana da Ricercatore"

Canziani, studente al Liceo Leopardi, è arrivato primo all'importante iniziativa dedicata ai temi delle biotecnologie organizzata dal laboratorio del CusMiBio di Milano

Un risultato davvero importante quello ottenuto da Stefano Canziani, studente di quinta del corso di Scienze applicate al Liceo Leopardi di Lecco, arrivato primo alla 16esima edizione del concorso “Una settimana da Ricercatore”, organizzato dal laboratorio del CusMiBio di Milano. La prova, svoltasi il 29 aprile nelle aule dell’Università degli Studi di Milano, consisteva in un test di 32 domande a scelta multipla con quesiti, alcuni in inglese, di livello avanzato sui temi delle biotecnologie.

I quesiti hanno toccato molti aspetti legati al DNA: la sua trascrizione, le mutazioni geniche, la trasmissione dei caratteri ereditari, ma anche le più recenti tecniche di laboratorio quali l’elettroforesi del DNA, la PCR, il sequenziamento e il clonaggio genico. Ora è arrivato il verdetto del concorso, un verdetto che sorride a Stefano al quale sono andati anahce i complimenti di compagni scuola e docenti del Liceo lecchese.

La prof Chiara Bonasia: "Il suo duro lavoro lo ha portato ad ottenere un grande risultato"

"Ho proposto questa iniziativa a Stefano che ha sempre dimostrato una grandissima passione per le biotecnologie - racconta la sua professoressa di scienze Chiara Bonasia - In totale autonomia si è organizzato per ripassare gli argomenti visti negli anni scorsi e approfondire alcuni concetti solamente accennati da me in classe. Il suo duro lavoro lo ha portato ad ottenere alla fine un grandioso risultato e sono molto orgogliosa di lui. La sua passione è sempre stata uno stimolo in classe, per me e anche per i suoi compagni. Sono convinta che potrà avere una carriera universitaria e lavorativa brillante nel mondo delle biotecnologie".

Stefano: "È stata una bella sorpresa, anche se ci speravo tanto"

Con un punteggio di 97,50 sui 110 disponibili Stefano è stato l’unico, su 69 partecipanti, a sorpassare la soglia dei 90 punti vincendo così il concorso e aggiudicandosi l’accesso ad una borsa di studio che gli permetterà di iscriversi a qualsiasi corso di laurea in ambito scientifico gratuitamente. "Nonostante mi fossi preparato, la competizione era tanta, quindi non ero certo di vincere - ha detto Stefano - Perciò quando ho saputo di essere addirittura arrivato primo non riuscivo a contenere l’entusiasmo. È stata una bella sorpresa, ero incredulo e lo sono tutt’ora, anche se ci speravo tanto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per lui il Dna non ha segreti: il lecchese Stefano vince il concorso "Una settimana da Ricercatore"

LeccoToday è in caricamento