menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Emanuele Filippini, Carlo Bodega e Federica Lodi.

Emanuele Filippini, Carlo Bodega e Federica Lodi.

Federica Lodi di Sky e mister Emanuele Filippini a pranzo sul ramo lecchese del lago

La nota giornalista sportiva e il Ct dell'Under 19 di calcio hanno mangiato alla trattoria dei Bodega. Il titolare Carlo: «Hanno fatto un giro a Lecco e sono venuti nel nostro ristorante per assaggiare piatti tipici di pesce. Gentili e simpatici, una visita molto gradita»

Federica Lodi di Sky Sport ed Emanuele Filippini, mister della Nazionale under 19 di calcio, a pranzo alla Trattoria "I Bodega" di Abbadia. Per il titolale Carlo e i suoi collaboratori è stata una bella sorpresa aver avuto oggi come clienti due volti noti del giornalismo televisivo e dello sport: la prima si occupa in particolare di calcio e motori, mentre il Ct è noto anche per il passato come giocatore in serie A con il gemello Antonio.

La Grignetta conquista Diletta Leotta: la presentatrice e gli amici in gita al Rosalba

Al momento Carlo Bodega, complice la mascherina che giustamente Federica ed Emanuele avevano sul volto, non li ha riconosciuti. «Poi parlando con loro, ho capito chi fossero, anche perchè lei mi ha dato un aiuto dicendo che probabilmente l'avevo già vista in Tv in quanto appassionato di pallone - racconta Carlo, interista al 100% - Oltre che di calcio abbiamo parlato anche di un'altra passione che ci unisce, la musica. Due persone davvero gentili e squisite».

Cake Star: pasticceria mandellese vince la sfida in Tv su Real Time

Ma come mai Lodi e Filippini sono approdati proprio al ristorante pizzeria di Abbadia, a poca distanza dal confine con Lecco? «Sono venuti sul lago per fare un giro a Lecco, non saprei perchè abbiano scelto il nostro locale, credo li abbia consigliati qualcuno della zona visto che volevano assaggiare pesce di lago, e così è stato - continua Bodega - Ovviamente la loro visita ci ha fatto molto piacere. Hanno mangiato in particolare il nostro tipico lavarello, preparato in vari modi. Spero tornino a trovarci».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento