rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Ospite d'onore / San Giovanni / Corso Monte Santo, 12

Bonucci a Lecco per la causa di Auser: “Momento di grande riflessione”

Il capitano della Nazionale italiana di calcio e della Juventus è ambassador del progetto condiviso dall'associazione di volontariato con Actimel

Pomeriggio tutto lecchese per Leonardo Bonucci. Il capitano della Nazionale italiana di calcio e della Juventus è, infatti, ambassador del progetto condiviso dall'associazione di volontariato con Actimel, che mercoledì 16 novembre si concretizzerà in una nuova iniziativa: tra pochi giorni, infatti, partirà la raccolta fondi per acquistare un nuovo mezzo da mettere a disposizione della medesima associazione, con il calciatore che metterà all'asta alcuni dei propri cimeli. Quella all'ombra del San Martino, in corso Monte Santo, è stata la prima tappa di un percorso più ampio, che si snoderà anche tra Sicilia e Abruzzo.

user actimel 11 novembre 202211

Dopo il successo della scorsa edizione del progetto "Più forti insieme" che ha consentito nella sola Lombardia, durante l’emergenza sanitaria, di effettuare più di quattromila accompagnamenti protetti, quest’anno la collaborazione si estende – oltre alla Lombardia – anche verso il centrosud Italia, per essere maggiormente a supporto dei più fragili sul territorio. Presenti all'appuntamento i dipendenti Actimel-Danone per dare il via nuovamente ad una partnership che ha contribuito ad aiutare gli anziani fragili del territorio. Bonucci si è intrattenuto con alcuni anziani, accompagnando poi la signora Santa presso l'hub vaccinale dell'ospedale Manzoni.

Bonucci a Lecco per Auser e Actimel ©BONACINA/LECCOTODAY

Auser-Actimel-Bonucci: si fa squadra per un nuovo mezzo

“Il fatto che Leonardo Bonucci sia venuto qui con noi insieme a Danone è un gesto di non sola presenza, ma di grande importanza - ha spiegato Claudio Dossi, presidente di Auser Lecco, in conferenza stampa -. La nostra associazione ha 435 volontari e loro, da lunedì a venerdì, fanno quello che hai fatto tu oggi: abbiamo tanto bisogno di aiuto in tal senso. I giovani visti oggi fanno parte di un progetto che ne comprende 470 e vuole generare positività dopo la pandemia. Noi siamo sempre pronti a dare la mano”. Lo stesso numero uno ha poi consegnato la tessera associativa al capitano azzurro.

user actimel 11 novembre 20229 Claudio Dossi

Nel solco di questa iniziativa Actimel e Auser continueranno ad affiancarsi per sostenere i più fragili, proseguendo nell’attività di supporto alle comunità locali e garantendo alle fasce di cittadini più fragili la possibilità di continuare il ciclo vaccinale richiesto per la quarta dose. Il servizio, grazie ai volontari di Auser, fornirà supporto sin dalla fase di prenotazione dell’appuntamento fino al trasporto protetto ai centri per la somministrazione, all’assistenza in loco e al successivo accompagnamento alle abitazioni private. “La partnership tra Auser e Danone si sta via via rafforzando. Abbiamo trovato una comunanza d’interessi e di valori molto importanti, il sostegno alle persone fragili durante la campagna di vaccinazione è stata molto importante. Inizia tutto da Lecco e coinvolgiamo tutta Italia, per noi è un orgoglio proseguire una collaborazione che ci ha dato moltissima soddisfazione. Avere Leonardo ci aiuta a far conoscere a più persone questa iniziativa”, ha quindi spiegato Fabrizio Gavelli, presidente e amministratore delegato di Danone Italia e Grecia.

user actimel 11 novembre 20226 fabrizio gavelli

“Durante la pandemia mi è stato chiesto di essere ambassador per Danone - ha ricordato Leonardo Bonucci -. Per me è stato un momento di grande riflessione: durante la vita ho avuto momenti di difficoltà che ho affrontato grazie al sostegno di chi mi è stato vicino. Oggi si è concretizzato un desiderio cullato per due anni, accompagnando la signora Santa in ospedale: ho pensato che ci lamentiamo tanto pensando a ciò che non abbiamo, ma non valorizziamo ciò che abbiamo tra le mani. L’affetto delle persone che abbiamo accanto ha un valore inestimabile e per queste persone è un regalo offerto dai volontari: in questo momento storico stiamo perdendo di vista che nella vita sono importanti amore, affetto e felicità. Io ci sono per aiutare, perché il mio nome possa essere una cassa di risonanza per la raccolta fondi di Auser in favore di chi è in difficoltà”.

Leonardo Bonucci ospedale manzoni signora Santa2

“Lecco? rende tutto più romantico, sono contento di averla scoperta oggi. Devo dire che questa esperienza mi ha parecchio emozionato, mi ha ricordato molto mia nonna che è scomparsa un anno e mezzo fa. Oggi io dovevo essere qua a fare questa cosa, l’ho percepita chiaramente questa cosa”, ha quindi concluso il suo intervento il famoso calciatore.

user actimel 11 novembre 20221 leonardo bonucciLella Brambilla, vicepresidente nazionale di Auser, ha spiegato che si lancia “una raccolta fondi per aiutare Auser a lavorare meglio, se possibile. Iniziamo a ragionare guardando il futuro, coinvolgendo in prima battuta la Sicilia, a Calascibetta dove ci sono aree interne molto difficili e a Noto, e Abruzzo, a L’Aquila dove ci sono ancora tante conseguenze per via del terremoto”.

user actimel 11 novembre 20225 Lella Brambilla

Fulvia Colombini, presidente di Auser Lombardia, ha aggiunto che “abbiamo accompagnato più di 17mila persone presso gli hub vaccinali anche grazie al supporto di Danone. In Lombardia ci sono più di seimila volontari, persone che offrono il proprio tempo alla comunità. Sono sicura che oggi registreremo un’impennata di adesioni”.

user actimel 11 novembre 20224 Fulvia Colombini

Giovanni Ottati, Senior Brand Manager Actimel, ha quindi fatto presente come sia un percorso “iniziato durante la pandemia, quando ci siamo chiesti cos’avremmo potuto fare per il sistema immunitario degli italiani. In Auser abbiamo trovato il partner ideale per dare sfogo a questa necessità”.

user actimel 11 novembre 20223 Giovanni Ottati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonucci a Lecco per la causa di Auser: “Momento di grande riflessione”

LeccoToday è in caricamento