rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
L'intervista / Rancio - Malavedo - Laorca / Corso Monte Ortigara

Asilo o pensione per il cane? A Laorca c'è la Cà di Can di Virginia

Virginia Tagliaferri è la titolare dell'area che ospita tanti amici a quattro zampe

Arriva da lontano la passione di Virginia Tagliaferri, ballabiese di 28 anni che da qualche mese ha aperto La Cà di Can. Si tratta di un'area completamente dedicata agli amici a quattro zampe che sorge a lato di corso Monte Ortigara, nella zona di Laorca in cui il pullman di linea numero uno conclude la propria corsa e fa rientro in città. Un progetto che parte da lontano, quello della giovane: “Sono serviti circa due anni, tra Asl e permessi vari, ma siamo riusciti a recuperare l'area che faceva parte di un capannone abbandonato. Ho aperto a luglio 2022, in piena stagione estiva e una volta ottenuti tutti i via libera necessari”.

La Cà di Can lecco 202221 Virginia Tagliaferri

“È una passione che ho fin da piccola, ora sto seguendo un corso come educatrice cinofila e di toelettatura - racconta Virginia a LeccoToday -. Ho gestito una pensione casalinga e sono stata dog sitter, è qualcosa che mi accompagna sin dalla tenera età: trovato il posto, ho deciso di provarci fino in fondo”. Il tutto, come detto, rimettendo a nuovo una porzione del capoluogo completamente dismessa: “È stato necessario demolire la struttura che c'era prima e fare anche le fondamenta, mentre esternamente abbiamo lavorato con l'escavatore per sistemare l'area, spianando e seminando. Recupero ambientale? Si, è stata una bella riqualifica di questa porzione di territorio, che era lasciato andare”.

La Cà di Can lecco 202211

Le dimensioni sono ampie: “Tutto è destinato alla sgambatura e al benessere dei cani, tranne una piccola zona utilizzata come ufficio. A questo sommiamo l'area dedicata alla toelettatura con la vasca e le attrezzature professionali per l'asciugatura, così da restituire i cani puliti e profumati dopo le giornate in asilo o in pensione. Lo spazio interno è destinato agli animali più anziani e di taglia piccola, soprattutto ora che fa freddo: sia questa zona che i box esterni - dieci da 6 mq, coibentati e coperti da normativa Asl - sono comunque riscaldati a pavimento, sempre tenendo quell'occhio di riguardo per determinate tipologie di cani”. 

La Cà di Can a Lecco: come funziona

In tutto a La Cà di Can sono presenti “cinque aree di sgambatura. Tendo a non fare gruppi numerosi per permettere ai cani di giocare serenamente e poter avere una gestione personale altrettanto serena delle giornate. Tutto, ovviamente, è recintato e antifuga”. Il servizio più richiesto è quello “della pensione, ma metto a disposizione anche il servizio di asilo diurno a ore o a giornata. Offro una prova gratuita per testare entrambi i servizi”.

La Cà di Can lecco 20223

Gli ospiti passati in sei mesi sono “circa un centinaio. Bene o male spesso tornano gli stessi clienti, togliendo il picco estivo in cui la gente va in vacanza. Non pensavo di lavorare così tanto tra ottobre e novembre, onestamente, ma questo mi rende felice e orgogliosa: vuol dire che i cani si trovano bene e i loro proprietari capiscono questa cosa, sentendosi spinti a tornare. Non c'è cosa migliore”. Virginia è proprietaria di tre cani e lo spazio finale è destinato ai doverosi ringraziamenti: “Senza mio papà - Ferdinando "Dado" Tagliaferri del Ristorante Pizzeria 21.84 che si trova ai Piani Resinelli - e il resto della mia famiglia non sarebbe stato possibile. Lui, Martino e anche i miei cani mi hanno aiutato, sia fisicamente che moralmente”.

Virginia è raggiungibile al 366 3115155, oppure si può contattare la pagina Instagram dedicata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asilo o pensione per il cane? A Laorca c'è la Cà di Can di Virginia

LeccoToday è in caricamento