Calolzio piange Oscar Salaroli, gentiluomo con la passione per la politica ed ex presidente dell'Azienda municipalizzata

Di professione assicuratore, è deceduto a 77 anni. Molte le attestazioni di cordoglio in città

Oscar Salaroli era stato prima esponente del Psdi e poi del Pd.

Calolzio piange Oscar Salaroli, gentiluomo con la passione per la politica, persona animata da un forte senso delle istituzioni. Molto conosciuto e stimato in città, Salaroli aveva lavorato a lungo come libero professionista nel settore delle assicurazioni. Si è spento ieri a 77 anni dopo una vita dedicata alla famiglia, al lavoro e alla politica intesa come servizio alla comunità, come strumento di confronto per trovare proposte utili al bene comune.

Eletto il nuovo presidente e il direttivo dei Volontari del Soccorso

Oscar Salaroli aveva ricoperto la carica di presidente dell'Ausm, l'ex Azienda Muncipalizzata di Calolziocorte, dal 1980 al 1985. In quel periodo l'Ausm gestiva a livello locale i servizi di gas, acqua, igiene urbana, farmacia e affissioni. Esponente del Psdi fino ai primi anni Novanta, fu poi tra i sostenitori della nascita del Partito Democratico, partito di cui negli ultimi anni era stato anche responsabile di zona. Giornali alla mano, dialettica chiara, toni garbati, Oscar Salaroli era sempre aggiornato sui temi della vita politica e amministrativa del territorio. In tanti, parenti e amici, lo ricordano così. Un interprete della politica locale e non solo.

Lascia la moglie Adriana e i tre figli

Oscar Salaroli lascia la moglie Adriana, i figli Raffaella, Andrea e Nicoletta. Con loro anche la nuora, i generi, gli affezionati nipoti, i fratelli Walter e Gianfranco con le loro famiglie. I funerali si svolgeranno in forma privata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

  • Lombardia, Fontana annuncia: «Siamo in zona arancione, a breve la decisione del governo». Cosa cambia

  • Furgone si ribalta all'interno di una galleria: lunghe code sulla Statale 36, chiuso il tratto di Perledo

Torna su
LeccoToday è in caricamento