rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Notizie Calolziocorte

Raccolta di aiuti per l'Ucraina, mobilitati anche gli alpini di Calolzio

Sabato 12 marzo "colletta" di cibo e prodotti di prima necessità in città

Anche gli alpini di Calolzio mobilitati per aiutare la popolazione dell'Ucraina devastata dalla guerra. Le penne nere del gruppo Pippo Milesi hanno infatti attivato una raccolta di viveri a lunga conservazione e di prodotti per la cura della persona che verrano destinati in particolare ai bambini di Cernikov.

"Sabato 12 marzo saremo presenti tutto il giorno presso i punti vendita Conad, Iperal, MD, Acqua e sapone di Calolzio - fanno sapere gli alpini guidati da Claudio Prati - Tutto il materiale raccolto verrà inviato all'associazione Pro infanzia Bambini di Cernikov che da 25 anni organizza soggiorni nel nostro territorio per circa 400 bambini ukraini. Vi aspettiamo".

Gli interessati potranno portare, per quanto riguarda i viveri, prodotti quali olio in lattina, tonno, latte, frutta secca, biscotti, alimenti in scatola ma non in vetro. Per quanto concerne invece la cura della persona, sono ben accetti prodotti come pannolini per bambini, detergenti, sapone, disinfettanti.

Alpini Aism-2

Sempre gli alpini di Calolzio si sono poi attivati nei giorni scorsi (vedi foto) per sostenere con un banchetto in piazza Vittorio Veneto la raccolta fondi a favore dell'associazione Aism, l'Associazione italiana sclerosi multipla. Ora una nuova iniziativa di solidarietà, sempre nello spirito delle penne nere.

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta di aiuti per l'Ucraina, mobilitati anche gli alpini di Calolzio

LeccoToday è in caricamento