Esami di controllo e supporto medico: l'ambulatorio mobile fa tappa anche a Calolzio

Due gli appuntamenti in programma grazie alla collaborazione tra Cosma, medici di base, Comune, Ats e Asst. L'assessore Tina Balossi: «Un'iniziativa importante con attenzione in particolare ai pazienti cronici più in difficoltà con i test in questo delicato periodo»

La presentazione dell'ambulatorio medico itinerante tre settimane fa in ospedale a Lecco. Ora il "camper" approderà anche al Lavello.

Approda anche a Calolziocorte l'automedica mobile. Si tratta di un nuovo servizio per l'esecuzione di alcune prestazioni in telemedicina sul territorio della provincia di Lecco, rivolto in particolare alle persone con situazioni di fragilità. Il progetto, presentato a inizio settembre all'ospedale Manzoni, è stato attuato grazie alla Cooperativa Cosma Medici di Medicina Generale della Provincia di Lecco, Ats Brianza e Asst di Lecco che hanno potuto contare a loro volta sul sostegno di acuni medici di base e della Fondazione comunitaria del Lecchese.

Il Comune di Calolzio ha reso noto oggi che verrà presto garantita una doppia tappa di questo ambulatorio itinerante anche nel capoluogo della valle San Martino. L'assessore ai Servizi sociali, Tina Balossi (nella foto sotto con il sindaco Marco Ghezzi), ha illustrato più nei dettagli il servizio che sarà operativo in zona Lavello, di fronte al Dancing, lunedì 12 ottobre e mercoledì 2 dicembre dalle ore 8.30 alle 18.

La salute si avvicina al cittadino: Cosma, Asst e Ats mettono a punto il progetto dell'ambulatorio medico itinerante

«Vogliamo portare a conoscenza dei cittadini di Calolziocorte questa importante iniziativa - scrive Tina Balossi - Il servizio in questione è il frutto della consolidata esperienza di collaborazione tra i medici di famiglia organizzati in Cooperativa e l’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Lecco con il via libera dell’Ats Brianza, ed è tra i primi proposti in regione Lombardia. L'arrivo dell'automedica mobile è stato reso possibile dalla partecipazione dell’Asst di Lecco e dalla Fondazione Comunitaria Lecchese con una raccolta fondi. Tutti i pazienti con patologie croniche in questo periodo (caratterizzato dall'emergeza covid ndr) hanno avuto difficoltà oggettive ad effettuare gli esami di controllo,  per questo la proposta è stata quella di utilizzare un camper come ambulatorio medico itinerante attrezzato con principali dotazioni strumentali per effettuare prestazioni sanitarie in telemedicina (elettrocardiogramma, spirometria, esame del fondo oculare), ma anche prevedere per il futuro la possibilità di effettuare esami ecografici o, eventualmente, anche visite specialistiche».

I Volontari del Soccorso di Calolzio cercano un nuovo direttore sanitario e un nuovo presidente

In questa  prima fase le prestazioni verranno effettuate solo su pazienti con esenzione Ticket, la maggior parte con patologie croniche. Massima attenzione sarà riservata alle condizioni di sicurezza. Il mezzo è infatti dotato di tre ambulatori con accesso diversificato e l’accesso alla prestazione avverrà dopo la misurazione della temperatura. Le infermiere della Cooperativa Cosma che effettueranno le prestazioni saranno dotate di tutti gli strumenti di protezione individuale ed il mezzo verrà sanificato periodicamente con procedure certificate. La programmazione  delle visite e delle prestazioni verrà organizzata dal Centro Servizi di COSMA in stretta collaborazione con i medici di zona e la ASST della Provincia di Lecco. I reperti degli esami verranno consegnati tramite il proprio medico di base. 

«Un grazie al dottor Giovanni Locatelli e alla signora Roberta Pezzali per il sostegno nell'organizzazione»

«Ringrazio il dottor Giovanni Locatelli coordinatore di zona e la signora Roberta Pezzali con i quali ho condiviso con piacere l’organizzazione di questa giornata dedicata alla salute - prosegue l'assessore ai Servizi sociali di Calolzio - Spero sia apprezzata la sua utilità per poter in futuro avvalerci ulteriormente di altre prestazioni sanitarie. Ringrazio fin da ora la disponibilità dell’Associazione Carabinieri in congedo della Sezione di Calolziocorte per il servizio di controllo che presterà durante tutta la giornata per rendere più sicura ed organizzata l’iniziativa». Per maggiori informazioni è possibile contattare il Centro Servizi al n. 0341. 188 188 2.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Torna il Premio di San Martino, ancora aperte le candidature

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, la Asst Lecco fa chiarezza: al momento terapie intensive vuote

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento