L'abbraccio alla bisnonna di Calolzio per i suoi 104 anni

Anna Maria Valsecchi, ospite alla Casa "Madonna della Fiducia", ha ricevuto per il suo compleanno la visita dei famigliari, del sindaco Marco Ghezzi e dell'assessore Tina Balossi

Parenti e autorità insieme ad Anna Maria Valsecchi.

Prima di 7 figili, mamma di due, e bisnonna di tre nipoti. Anna Maria Valsecchi, nata a Gaggio, frazione di Rossino, il 31 ottobre 1915, ha appena festeggiato i 104 anni. Per l'occasione la "nonna bis" più anziana di Calolziocorte e della Rsa Casa "Madonna della Fiducia" di Foppenico dove attualmente è ospite, è stata abbracciata dai suoi famigliari e dalle autorità locali.

Nei giorni scorsi le hanno fatto visita in particolare i figli Mira e Antonio con Daniela, Walter con Ylenia e la piccola Camilla,  tutti i nipoti e l’amica Lorenza. Con loro anche il sindaco di Calolziocorte Marco Ghezzi e l'assessore ai Servizi sociali Tina Balossi. Un momento di grande affetto nel quale alla donna è stato consegnato anche l'immancabile mazzo di fiori con il biglietto dei 104 anni. Nell'occasione i parenti hanno anche ripercorso le tappe più significative della vita di Anna Maria.

Festa alla Casa "Madonna della Fiducia" per i 100 anni di nonna Cornelia Conti

Prima rimasta orfana di padre, poi della madre quando l’ultimo dei suoi fratelli aveva pochi mesi, Anna Maria Valsecchi si è occupata della numerosa famiglia facendo loro da mamma con l’appoggio di uno zio prete,  grazie al quale aveva trovato lavoro come guardarobiera in un Istituto di bambini orfani a Borgo Palazzo, in provincia di Bergamo. Ricorda che lo zio portava lei e i suoi fratelli in vacanza alle fonti Gaverina, viaggiavano sul treno alimentato a carbone o con la Littorina... «Prima però ci si fermava in edicola a comprare “Il Monello”». Sposata a 34 anni dopo aver aspettato il marito di ritorno dalla guerra, era andata a vivere con la famiglia del futuro sposo com'era in uso ai tempi. Il mattino presto andava “a prendere il posto al fontanone di Gaggio per lavare i panni. Brava nel ricamo, sua grande passione, ricamò la dote dei figli. Le è sempre piaciuto leggere e lo ha fatto sino ai 100 anni senza occhiali. Brava anche in cucina, bisnonna Anna Maria ha preparato la polenta fino a 97 anni. Ricorda ancora con piacere il mercato in centro a Calolzio del dopoguerra dove lei scendeva tutti i martedì a piedi oppure con il calesse, e il minestrone di verdura preprato quasi ogni sera, suo consiglio per la longevità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Festeggiando Anna Maria Valsecchi, i suoi famigliari, le autorità locali e gli operatori della casa di riposo hanno così riscoperto anche un'autentica testimonianza di storia calolziese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento