Al via a Calolzio la consegna dei pasti a domicilio

Il servizio, attivato nei giorni dell'emergenza Coronavirus, è rivolto agli anziani over 70 e alle persone con fragilità

Attivata a Calolzio la consegna dei pasti a domicilio. Il servizio è stato illustrato da Tina Balossi, assessore ai Servizi sociali della Giunta Ghezzi. I pasti verranno preparati da Serist, l'azienda alla quale è affidato il servizio di ristorazione scolastica del Comune di Calolziocorte e verranno recapitati al domicilio in contenitori monouso termosigillati dal lunedì al venerdì per il pranzo.

Un grande quantitativo di mascherine in distribuzione alle famiglie calolziesi

L'iniziativa è rivolta agli anziani con oltre 70 anni di età, ai soggetti immunodepressi, a persone in isolamento domiciliare o ai cittadini con fragilità che si trovano in difficoltà in questo particolare periodo di emergenza per il Coronavirus. Per quanto riguarda il menù, il pasto si compone di primo, secondo, contorno, frutta e pane. In base a intolleranze o eventuali patologie potranno essere concordate modifiche ai piatti.

Il costo

Il costo del pasto trasportato è di euro 6,64 (iva compresa) a pasto. Il servizio può essere attivato chiamando l’operatore incaricato della ditta Serist al numero 392 9452059 dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 10 oppure trasmettendo una mail a laura.costa@serist.it

Il numero di telefono di riferimento

Il pasto verrà attivato entro due giorni (dovranno essere attivati un numero minimo di 5 pasti continuativi) e il servizio potrà essere disdetto il giorno prima per il giorno dopo. Il pagamento dovrà essere effettuato in anticipo tramite bonifico bancario a SERIST srl iban: IT34U 01005 20400 000000005312 specificando nella causale “pasti a domicilio di………. (nome e cognome) e numero dei pasti pagati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 392 9452059.

Cambia Calolzio: «Il Comune tagli l'erba alta, un rischio in questo periodo di allergie»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico investimento sulla direttrice Milano-Lecco: la vittima era scomparsa nella mattinata

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

  • Titolare senza mascherina, clienti all'interno: chiuso bar di Oliveto Lario

Torna su
LeccoToday è in caricamento