menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso del municipio di Calolziocorte.

L'ingresso del municipio di Calolziocorte.

Assegnati contributi al comune di Calolzio per il collettore di Sopracornola

In totale 530.000 euro per 2 lotti. Il sindaco Ghezzi: «Un grazie a dipendenti e consiglieri che si sono adoperati per ottenere queste risorse»

Con un decreto del Ministero dell'Interno datato 23 febbraio sono stati assegnati al Comune di Calolziocorte due contributi a fondo perduto per realizzare il collettore delle acque meteoriche di Sopracornola. Si tratta di un primo lotto del valore di 350.000 euro e di un secondo lotto di altri 180.000, per un totale di 530.000 euro di opere. Un'altra novità importante riguarda la richiesta di finanziamenti per l'efficientamento energetico della nuova scuola di Foppenico: la domanda è risultata ammissibile ed è in attesa di copertura.

Lotteria dei commercianti, consegnata l'auto vinta dalle tre sorelle calolziesi

Ghezzi-4

«L’Amministrazione si compiace per aver raggiunto anche questo risultato che permetterà a Calolzio di vedere realizzata un’opera attesa da anni nella frazione - spiega il sindaco Marco Ghezzi (nella foto) - Un grazie a dipendenti e consiglieri, che si sono adoperati con caparbietà per ottenere queste risorse. Inoltre è risultato ammissibile al finanziamento, ed è in attesa di copertura, anche l’investimento di 850.000 euro per la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico della nuova scuola di Foppenico. Per questa ragione l’Amministrazione è fiduciosa di poter ottenere anche questo importante contributo il prossimo anno. Il Governo ha infatti previsto un ulteriore incremento di risorse di 1.750 milioni di euro per l'anno 2022 “finalizzate allo scorrimento della graduatoria delle opere ammissibili per l'anno 2021. Altri 450 milioni di euro, infine, sono stati impegnati per l’anno 2022 per il finanziamento di una nuova e diversa graduatoria, che sarà adottata a seguito di un’altra procedura, da avviare prossimamente».

Legami con la malavita organizzata: chiusa un'azienda di pompe funebri a Calolzio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento