Cornelia Torri compie 101 anni, l'abbraccio ideale alla "nonna di Calolzio"

Sindaco e assessore hanno partecipato al compleanno alla casa Madonna della Fiducia: «Rivolgiamo un pensiero a tutti i nostri anziani che hanno sofferto in questi mesi di restrizioni covid, perchè, come dice Cornelia stessa "La cosa più brutta è sentirsi soli"»

L'assessore Tina Balossi, la 101enne Cornelia Torri e il sindaco Marco Ghezzi.

Festa alla Casa "Madonna della Fiducia" di Calolziocorte per i 101 anni di Cornelia Torri. Ieri, mercoledì 16 settembre, anche il sindaco Marco Ghezzi e l'assessore ai Servizi sociali Tina Balossi hanno fatto visita all'ospite della Rsa di Foppenico in occasione del compleanno. Prima il caloroso saluto dei parenti, poi quello del personale della casa di riposo, quindi la consegna di un mazzo di fiori da parte di sindaco e assessore a nome di tutta la comunità calolziese.

Cornelia è la calolziese più anziana

«Ci siamo fermati poco perchè ci è sembrato giusto dare più spazio alla visita dei figli accompagnati dalle nuore, visto il periodo ancora caratterizzato dalle restrizioni covid - ha spiegato Tina Balossi - Cornelia Torri ha compiuto 101 anni ed ora è la donna più anziana di Calolzio. Ci ha fatto piacere ritrovarla sempre molto lucida, ma allo stesso tempo un po' rattristata per tutto quello che è successo nei mesi scorsi. Ora si augura che questa situazione di emergenza post pandemia possa finire al più presto per poter passare più tempo con i suoi famigliari».

Ha insegnato per 35 anni: «Ai miei tempi al lavoro si andava a piedi perchè avevamo una bici in tre»

In occasione del compleanno, la "nonna di Calolzio" ha ricordato di essere stata una docente e di aver insegnato un po' in tutta la provincia per 35 anni: «Ai tempi al lavoro si andava a piedi perchè avevamo una bicicletta in tre».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lecco-Bergamo, sindaci e cittadini della valle San Martino in strada per reclamare la variante

Oltre al consueto omaggio floreale, sindaco e assessore hanno hanno donato a Torri un libro di storia locale con delle illustrazioni che ricordano la Calolzio del passato. «Cornelia ama molto leggere e alla sua età non è poco - ha aggiunto Balossi - Non abbiamo potuto salutarla con un abbraccio, ma lo facciamo con questo comunicato, rivolgendo un pensiero non solo a lei, ma a tutti i nostri anziani che hanno sofferto tanto in questi mesi perchè, come dice Cornelia stessa "La cosa più brutta è sentirsi soli"»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento