menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine delle opere in mostra.

Un'immagine delle opere in mostra.

Seconda Biennale della Brianza, arte ancora protagonista al Lavello

La galleria "Artexpertise di Firenze" ha scelto il monastero calolziese per la mostra che raccoglie le opere di 29 artisti nazionali e internazionali

Ci sarà tempo fino alle 19 di oggi, venerdì 6 dicembre, per vedere e apprezzare le opere della Seconda Biennale della Brianza allestita al monastero del Lavello. Sono 29 gli artisti che con le loro opere hanno preso parte alla mostra. La manifestazione è stata ideata dalla Galleria "Artexpertise di Firenze" con l'intento di istituire una tipologia di rassegna artistica ormai presente in tutti i luoghi più significativi d'Italia e non solo. Anche la Fondazione Monastero di Santa Maria del Lavello guidata da Daniele Maggi ha dato il proprio sostegno all'iniziativa.

Boom di matrimoni a Calolzio grazie al castello di Rossino

«Artexpertise si propone di organizzare la 2° Biennale d'Arte Contemporanea della Brianza con l'intento di offrire al territorio un'occasione per entrare in contatto con le opere più significative degli artisti viventi e attivi nel panorama artistico contemporaneo a livello nazionale e internazionale - spiegano gli organizzatori - La scelta di Artexpertise è quella di voler organizzare la Biennale in un luogo artisticamente e storicamente rilevante per il nostro territorio. Da qui la scelta del Lavello».

L'evento è curato in particolare da Marina Volpi, direttrice artistica delle Gallerie Artexpertise di Firenze, e Tommaso Gardenti, direttore amministrativo, con la presenza di Giulia Zanesi curatrice d'arte e operatrice culturale originaria del nostro territorio.
L'inaugurazione si è tenuta mercoledì, l'ingresso è libero con apertura anche oggi pomeriggio dalle 16 alle 19, sempre a ingresso libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento