Domenica, 13 Giugno 2021
Notizie

Aperta la manifestazione di interesse per l'ex scuola di Rossino

Il Comune è pronto ad affittare l'immobile per attività di carattere ricreativo o di promozione turistica, oppure come ristorante o negozio di alimentari

La scuola di Rossino.

Cercasi una nuova destinazione per l'ex scuola primaria di Rossino. Il Comune di Calolziocorte ha infatti indetto una manifestazione di interesse per l’eventuale concessione in comodato o locazione dell’immobile di proprietà pubblica situato nella frazione collinare della città.

«Le proposte possono contemplare attività differenziate, quali, a titolo esemplificativo, attività di carattere ricreativo e di promozione turistica, anche nell’ambito della ristorazione, e attività commerciale in ambito alimentare» - precisa in una nota il funzionario responsabile del Settore Servizi al Territorio, Ottavio Federici.

I criteri che l'Amministrazione seguirà per la scelta

L'Amministrazione comunale vaglierà poi le manifestazioni di interesse presentate in base a due criteri di massima. Il primo si baserà sulla «funzionalità complessiva della proposta rispetto agli obiettivi prioritari di valorizzazione dei locali della ex scuola»; il secondo farà invece riferimento «all'opportunità di sviluppo e promozione del territorio, con particolare riferimento alla dotazione di servizi per la frazione anche in campo alimentare».

I contatti

L’avviso integrale è disponibile sul sito internet comunale al sito www.comune.calolziocorte.lc.it. La manifestazione di interesse dovrà pervenire entro le ore 15.30 del 30 giugno prossimo al Comune di Calolziocorte, Ufficio Protocollo di piazza Vittorio Veneto 13. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio Patrimonio (telefono 0341 639279 - 639256 - 639284) o la mail airoldi.sonia@comune.calolziocorte.lc.it

Il sindaco di Pescate: «Chiedo ai cittadini di redarguire chi non indossa le mascherine»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperta la manifestazione di interesse per l'ex scuola di Rossino

LeccoToday è in caricamento