rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Notizie Calolziocorte

Dopo La Corrida, il suo nuovo brano: Nazzareno canta "La castità"

Il calolziese ha di recente pubblicato l'originale canzone che aveva anticipato alla trasmissione Rai: "È un tema controcorrente, ma interessa. E il successo non manca"

Nel 2019 aveva partecipato due volte alla Corrida condotta da Carlo Conti su Rai Uno, dimostrando già una spiccata abilità e una forte passione per il canto. Più di recente ha deciso di pubblicare il suo nuovo singolo dal titolo "La Castità" - presentato in anticipo proprio sulla rete TV nazionale - che sta ora avendo successo sui canali digitali e sulle piattaforme di vendita online. Un tema senza dubbio insolito, come ammette lo stesso autore. Il suo nome è Nazzareno Carchidi, abita a Calolziocorte, ha 38 anni, è da sempre appassionato di musica e dopo aver lavoratoro come operatore socio sanitario, è dallo scorso mese di novembre il nuovo sacrestano della parrocchia di Calolzio.

La clip dell'esibizione di Nazzareno a Rai Uno

"Fin da piccolo mi piaceva cantare e suonare, negli anni è cresciuta in me la voglia di salire su un palcoscenico - racconta Nazzareno - Sono quindi stato molto felice di aver potuto partecipare alla trasmissione di Rai Uno. Poi ho deciso di arrangiare questa canzone dal titolo 'La Castità' che poche ore dopo la sua pubblicazione, lo scorso mese di luglio, aveva svettato nella top ten delle classifiche Amazon, in particolare nei prodotti del momento e tra le novità più interessanti. Ora mi stanno contattando anche diverse radio per far conoscere il singolo".

"La castità è uno stile che fa stare in armonia e beato chi ce l'ha..."

Carchidi canta "La castità è uno stile che fa stare in armonia e beato chi ce l'ha..." proponendosi come sostenitore del niente sesso prima del matrimonio, andando controcorrente rispetto ai (comprensibili) costumi del momento e catturando senza dubbio l'attenzione di chi ascolta.

Nazareno-2

Perchè questa scelta? "Parte tutto da un'esperienza autobiografica - risponde Nazzareno - e poi mi è parso utile scrivere un pezzo riguardo un argomento importante sul quale ho riflettuto molto e nel quale credo. Ho visto una reazione positiva da parte del pubblico, il brano è stato apprezzato anche perchè melodico e orecchiabile. Anche se gran parte delle persone, le stesse che mi ascoltano, non condividono il principio della castità prematrimoniale nel quale credo io, registro apprezzamenti e interesse per il lavoro che ho messo in musica".

"La castità" è l'ultima canzone pubblicata da Nazzareno. La prima da lui scritta si intitolava invece (coincidenza senza dubbio curiosa) Playboy. "L'avevo scritta 14 anni fa, ma non l'avevo mai incisa, era di pura fantasia, mentre questa si basa su qualcosa di reale in cui credo - spiega infine il cantante calolziese - Nel 2020 era uscito il brano 'Tutti tecnologici' che riguarda l'uso e l'accesso del cellulare e nel 2021 'Quanto sei bella' dedicato alle donne, elogiando la loro bellezza esteriore e la forza d'animo che le spinge a rialzarsi dopo gli eventi spiacevoli. Ora sono già al lavoro per un altro brano legato a una situazione musicale importante. Intanto, buon ascolto a tutti con La castità!".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo La Corrida, il suo nuovo brano: Nazzareno canta "La castità"

LeccoToday è in caricamento