rotate-mobile
Notizie Val San Martino / Via Padri Serviti

Consegnati gli ultimi arredi, il Lavello riparte

L'apertura del bar nella giornata di oggi, martedì 5 luglio in occasione del mercato. Mario Sesana: "Oltre a caffè e brioche, inizieranno anche i primi eventi. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato"

"Consegnati gli ultimi arredi, siamo pronti ad aprire". Lo ha annunciato ieri il nuovo gestore del bar e hotel del monastero del Lavello, Mario Sesana. E oggi, martedì 5 luglio, il servizio fermo da tempo riparte, proprio in concomitanza con il mercato cittadino del martedì. "Il giorno scelto per l’apertura del bar della 'Locanda Leonardo' è martedì 5 luglio - spiega Sesana - la scelta non è casuale ma ponderata. Vogliamo infatti iniziare offrendo il nostro servizio proprio nel giorno della settimana in cui il Lavello accoglie il mercato cittadino che richiama persone da tutto il territorio. Come anticipato oltre a caffè e brioche, inizieranno anche i primi eventl".

Lavello, parla il nuovo gestore: "Le mie idee per rilanciare bar e albergo"

Si tratta in particolare di mostre e musica. "I nostri gentili ospiti potranno scoprire una mostra artistica che svela alcune curiosità sulla visione di Leonardo Da Vinci sulla cucina, frutta, verdura, vino, strumenti, meccanismi automatici - aggiunge il nuovo gestore - Il primo evento musicale Jazz in programma sabato 9 luglio alle ore 19:00 sarà caratterizzato anche da un aperitivo con Calice di Franciacorta Brut e specialità della nostra cucina".

Mario Sesana - vincitore lo scorso aprile del bando predisposto da Fondazione di Santa Maria del Lavello, Comune e Provincia - ha quindi voluto ringraziare tutti coloro che hanno collaborato a questa attesa rinascita. "L’attesa è stata lunga, ma ora ci siamo - spiega il titolare - Vogliamo ringraziare tutti i professionisti locali che ci hanno garantito il loro supporto e che si sono adoperati affinché tutto questo fosse possibile. Un grazie particolare va all’architetto Mario Jonata Albanese, che si è occupato della progettazione dell’area adibita a bar, mantenendo ove possibile, i materiali nella loro forma più grezza e sottolineando l’importanza che l’artigianato può avere nel ramo dell’architettura e dell’arredo. Con le stesse attenzioni verranno seguite le pratiche di ristrutturazione dell’Hotel".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnati gli ultimi arredi, il Lavello riparte

LeccoToday è in caricamento