rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Notizie Calolziocorte

La storia degli scoiattolini salvati dal Cras "Stella del Nord"

Senza l'intervento dei veterinari del team di Calolzio che fa capo alla Leidaa, i due scoiattoli grigi recuperati in Brianza sarebbero morti. A ritrovarli il cane della signora Naike

Sarebbero sicuramente morti senza il pronto intervento dei veterinari del Cras “Stella del Nord” della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente di Calolziocorte, che assiste tutti gli animali selvatici feriti nella provincia di Lecco, oltre che Como e Monza. Stiamo parlando dei due scoiattoli grigi recuperati a Sirtori, nel Meratese. A ritrovarli nel giardino di casa il cane della signora Naike, che ha subito contattato il Centro Recupero Animali Selvatici della Leidaa.

Giunti in struttura, i due scoiattolini sono stati visitati dall'équipe veterinaria che, per fortuna, li ha trovati in buona salute. "Accuditi dalla nostra balia di fiducia, che provvede a tutte le loro esigenze, si stanno riprendendo e sono diventati letteralmente inseparabili - fa sapere la calolziese Michela Vittoria Brambilla, presidente della Leidaa - Purtroppo non potranno mai tornare in natura perché, in quanto scoiattoli grigi, sono considerati 'specie invasiva': rimarranno con noi per il resto dei loro giorni, attorniati da persone che si prenderanno cura di loro come fossero i loro animali domestici".

"Stella del nord": a Calolzio un grande centro a difesa degli animali selvatici

Quello degli scoiattoli di Sirtori è solo uno dei centinaia e centinaia di salvataggi effettuati da “Stella del Nord”. Per un totale di 65.000 metri quadrati, il Cras comprende spazi specifici per il primo soccorso, l’accoglienza, la degenza e il reinserimento in natura dei piccoli mammiferi e degli ungulati, voliere e tunnel di volo lunghi oltre 20 metri per gli uccelli. Il tutto con uno staff veterinario di prim’ordine e volontari adeguatamente formati per accogliere animali di habitat diversi, montani, lacustri e boschivi.

"La fauna selvatica - conclude l'onorevole Michela Vittoria Brambilla - va conosciuta per essere rispettata al meglio. E siamo estremamente felici, in questo senso, della grande attenzione mostrata dai moltissimi cittadini che ogni giorno ci contattano: un gran numero di animali è vivo proprio grazie alle loro segnalazioni. Ringraziamo tutti coloro che ci chiamano e ci sostengono e ricordiamo a tutti che se trovate un animale selvatico dovete sempre contattare la polizia provinciale o, in alternativa, il nostro Cras “Stella del Nord” al numero 0341/1910881".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia degli scoiattolini salvati dal Cras "Stella del Nord"

LeccoToday è in caricamento