Oltre 30 chili di polenta e tanta solidarietà insieme agli alpini di Calolzio

Ottima partecipazione alla taragnata organizzata oggi dalle penne nere nella sede in frazione La Cà. I fondi raccolti andranno a sostegno di iniziative benefiche, tra cui la lotta ai tumori con la Lilt. Ora tocca alle castagnate

Gli alpini impegnati oggi, domenica , nella preparazione della taragnata a Calolziocorte.

Oltre 30 chili di polenta e tanta solidarietà insieme agli alpini di Calolzio. Il gruppo Pippo Milesi, guidato da Claudio Prati, ha organizzato oggi una taragnata per raccogliere fondi a favore della Lilt e per altre iniziative benefiche che vedono impegnata da tempo l'associazione. Molte le famiglie che hanno raggiunto la sede de La Cà, assaggiando la polenta e altri piatti tipici, preparati dagli alpini. Alle ore 13 erano già state sfornate oltre  200 razioni di taragna (vedi foto)

«Stiamo preparando 20 chili di farina, sommata al formaggio e ad eventuali "ricariche" passeremo i 30 chili di taragna - conferma l'alpino Carlo Viganò - Abbiamo poi cucinato salsicce, salamelle e altri piatti radunando alpini, cittadini e simpatizzanti da tutto il territorio calolziese. I fondi raccolti andranno a favore della Lega Italiana per la Lotta ai tumori. Sempre questo mese organizzaremo inoltre alcune castgnate sempre a scopo aggregativo e benefico. Vi aspettiamo».

La prima burollata è in programma per domenica prossima 13 ottobre al Lavello, poi toccherà alla scuola di piazza Regazzoni e all'oratorio del centro città.

Il video per promuovere il Lavello sotto i riflettori dell'Unesco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

Torna su
LeccoToday è in caricamento