Terminata la messa in sicurezza, completa riapertura per la Calolzio-Carenno

La Sp180 in località Oneta era stata chiusa due settimane lo scorso novembre per una frana. Oggi verranno eliminati anche gli ultimi new jersey posizionati per lavori e restringimenti

Riapre completamente al transito la Sp 180 tra Calolziocorte e Carenno, colpita da una frana lo scorso 17 novembre.  Con l'ordinanza n.65 firmata dal dirigente del settore Viabilità, Angelo Valsecchi, la Provincia di Lecco ha stabilito infatti che a partire dalle ore 18 di oggi, martedì 3 marzo, verranno eliminati gli ultimi restringimenti alla carreggiata tra gli abitati delle Località di Gaggio e di Oneta, nel territorio comunale di Calolziocorte. All'epoca dei fatti lo smottamento aveva creato molti disagi, soprattutto per ai residenti di Carenno che per diversi giorni avevano potuto utilizzare solo la strada di Sopracornola per scendere a Valle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Frana: dopo due settimane di disagi riapre la Sp180 che collega Calolzio con Carenno

«In data 17 novembre 2019, alle ore 19.15 circa, lungo la Sp 180 nel comune di Calolziocorte si era verificato uno smottamento nei terreni retrostanti un muro di sostegno lato monte strada, con conseguente caduta di alcuni sassi sulla piattaforma stradale - viene ricordato nell'ordinanza diffusa poco fa da Villa Locatelli - Il giorno successivo la Provincia di Lecco aveva emesso l'ordinanza n.60/2019 di chiusura totale al transito della SP180 in corrispondenza del pk 31+800 (tra gli abitati delle Località di Gaggio e di Oneta), mentre il 20 novembre il Comune di Calolziocorte aveva firmato un'ordinanza di messa in sicurezza dei terreni a monte della SP 180 nei confronti della proprietà. Vista la relazione dello Studio Geologico Tecnico Lecchese di Massimo Riva Geologo, pervenuta al protocollo n. 13911 del 26.02.2020, nella quale viene comunicata l’avvenuta ultimazione di interventi di messa in sicurezza della scarpata sovrastante il muro stradale; Ritenuti pertanto favorevoli i presupposti per la riapertura al transito della strada provinciale in oggetto, al fine di ripristinare il collegamento viabilistico interrotto tra i comuni di Calolziocorte e Carenno; si ordina la revoca dell'ordinanza n. 65/2019 ed il conseguente ripristino del precedente limite di velocità massima consentita (50km/h) oltre alla rimozione del restringimento
della carreggiata con barriera fisica realizzata con new jersey in calcestruzzo, a decorrere dalle ore 18.00 di oggi, Martedì 03 marzo 2020».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento