rotate-mobile
Notizie Val San Martino / Via Attilio Galli

Torna la Notte Bianca con i negozi aperti e tanti eventi. E c'è anche il "passaporto"

La manifestazione si terrà a Calolzio sabato 4 giugno dopo 2 anni di stop causa covid. Musica, punti ristoro e tanto divertimento con i negozi protagonisti: chi li visiterà tutti parteciperà all'estrazione di 4 buoni spesa da 500 euro

Torna la Notte Bianca di Calolziocorte. Dopo due anni di sospensione causa covid torna infatti uno degli eventi simbolo della valle San Martino, nonchè una delle prime notti banche organizzate nell'intero territorio provinciale. L'appuntamento è per sabato 4 giugno con iniziative per tutte le età e tutti i gusti. Tra conferme e novità. Tra queste ultime anche un "passaporto" della Notte Bianca: facendo visita a ogni negozio ma senza obbligo di acquisti - con tanto di timbro su un apposito volantino - si potrà infatti partecipare all'estrazione di 4 buoni spesa del valore di 500 euro. Un'idea pensata per favorire il tour tra tutti i protagonisti di questo evento nato per vivacizzare la città e offrire una bella proposta di aggregazione favorendo la conoscenza dei negozianti stessi e gli acquisti in città.

Passaporto-3

Ancora una volta l'iniziativa è promossa da Confcommercio Valle San Martino insieme ai negozianti cittadini, con il sostegno della Pro loco Calolzio, Confartigianato e Confesercenti, i cui portavoce hanno illustrato nei dettagli l'edizione 2022. A coordinare la Notte Bianca made in Calolzio sarà ancora volta la sua ideatrice: Cristina Valsecchi. "C'è tanta voglia di ripartire, di tornare a vivere la città, di stare insieme, e con questa Notte Bianca vogliamo raggiungere tutti questi obiettivi promuovendo una volta di più i nostri negozi, con l'apertura fino a oltre la mezzanotte per favorire gli acquisti a Calolzio - ha sottolineato Cristina Valsecchi - Saranno infatti ancora una volta i negozianti i protagonisti di questo evento, nel quale abbiamo pensato a tutti: a grandi e bambini".

Le "Bistecche al sangue" in piazza

Oltre all'apertura straordinaria dei negozi ci saranno infatti musica - in piazza Vittorio Veneto concerto delle "Bistecche al sangue" - giochi, punti ristoro, uno show di danza del ventre, e soprattutto tanto divertimento. Senza dimenticare la possibilità, per i bambini, di preparere (e degustare) il gelato artigianale con la spiegazione di Marco Gennuso.

"Questi sono gli ingredienti principali della serata che si aprirà alle ore 20 di sabato 4 giugno, ma non solo - conclude Cristina valsecchi - Oltre alla novità del passaporto per favorire la visita in tutti gli esercizi aperti, ci sarà anche la mappa della Notte Bianca. I tagliandi vincitori verranno poi estratti il giorno successivo in municipio con una diretta streaming. Vi aspettiamo".

Notte Bianca-2

Un appello a partecipare al quale si sono uniti anche Simona Bonacina (presidente della Pro loco Calolzio), Innocenzo Sartor di Confartigianato Imprese Lecco (responsabile di Zona 4 Valle San Martino-Galbiate) e Lionello Bazzi, presidente di Confesercenti Lecco. Tutti hanno sottolineato il valore della Notte Bianca di Calolzio come uno degli eventi più partecipati e apprezzati in provincia di Lecco, nonchè un ottimo segnale di ripartenza. Attenzione però agli orari di chiusura di alcune strade del centro città, con deviazione lungo i percorsi alternativi, tra cui la tangenzialina del Lavello.

Orari, parcheggi e strade chiuse: attenzione alla viabilità

La Notte Bianca andrà in scena dalle ore 20 alle 00.30, ma il transito sarà vietato in via Galli, piazza Vittorio Veneto, Largo Garibaldi e lungo una tratta di corso Dante sulla Lecco-Bergamo dalle ore 19 all'una di notte. Per parcheggiare sarà a disposizione anche piazza del mercato, a due passi dal centro città. Gli organizzatori ringraziano gli uffici comunali, la Polizia locale, l'Associazione Carabinieri in congedo di Calolzio, il Ccrs e la Protezione civile per la collaborazione che daranno alla serata. Appuntamento dunque a sabato 4 giugno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la Notte Bianca con i negozi aperti e tanti eventi. E c'è anche il "passaporto"

LeccoToday è in caricamento