rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Notizie Calolziocorte

«Reti del gas del Comune, vendere o affittare? Facciamo un referendum»

Diego Colosimo, capogruppo di "Cambia Calolzio", chiede all'Amministrazione di dare voce ai cittadini sul tema

«Reti del gas di proprietà del Comune di Calolzio, vendere o affittare? Diamo voce ai cittadini per decidere il da farsi». La proposta è stata lanciata dal Consigliere di opposizione Diego Colosimo, portavoce di "Cambia Calolzio". «Ci avevano già provato nel 2014 e poi di nuovo nel marzo del 2020 - afferma Colosimo - Ora, di nuovo, la Lega e il centrodestra calolziese che guidano il Comune vorrebbero mettere in vendita le reti del gas di proprietà comunale. Per noi è una vera e propria follia, ma pensiamo che sia però giusto sentire il parere dei calolziesi, perché le reti del gas non sono nostre, ma neppure del sindaco e della Giunta, in quanto gli unici veri proprietari sono i cittadini. E, visto che così è, si chieda il loro parere se è meglio vendere o affittare».

L'esponente di minoranza sottolinea quindi: «Nel programma elettorale presentato dalla Lega e dalla sua maggioranza il 4 maggio 2018, depositato agli atti del Comune, c’è testualmente scritto: “È nostra intenzione utilizzare lo strumento del referendum comunale per le questioni di carattere generale”. Cosa c’è di più generale del mettere in vendita le reti del gas di proprietà comunale? Perché allora la Lega non organizza un referendum ad hoc? Fra l’altro l'attuale maggioranza non aveva mai detto in campagna elettorale di voler mettere in vendita questo importante patrimonio che è di proprietà dei cittadini e non del sindaco e della Giunta».

Da qui la proposta di "Cambia Calolzio": «Noi abbiamo un’idea completamente diversa rispetto alla vendita del patrimonio pubblico, che impoverisce solo i cittadini. Intendiamo invece verificare con la partecipazione dei calolziesi cosa fare, insieme si può lavorare meglio. Noi siamo per la partecipazione concreta, per questo abbiamo chiesto ufficialmente al sindaco una sospensione di ogni atto inerente la dismissione delle reti del gas, in attesa di una consultazione ampia dei calolziesi sul vendere o affittare. Se non di fronte a un problema di così grande portata, quando la Lega pensa di consultare i cittadini?»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Reti del gas del Comune, vendere o affittare? Facciamo un referendum»

LeccoToday è in caricamento