Lecco brilla di lilla per la Giornata Mondiale della Prematurità

Per tutta la settimana alcune croci, chiese e il Matitone saranno illuminate per tutta la settimana

Il Matitone illuminato di lilla per la Giornata Mondiale della Prematurità

Sabato 17 novembre è stata celebrata la Giornata Mondiale della Prematurità: presso l'ospedale "Manzoni" di Lecco si sono tenute varie iniziative presso i reparti di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia, volte a sensibilizzare la cittananza verso la delicata tematica.

Non solo: dai giorni anticedenti la Giornata e fino al termine della settimana corrente, rimarranno illuminati di lilla il Campanile di Lecco, il Matitone, l'ospedale, i pizzetti e il Crocione del San Martino, oltre alla chiesa della Madonna della Rovinata.

Lecco, l'ospedale Manzoni centro di ricerca d'eccellenza sui tumori

Giornata Mondiale della Prematurità: gli eventi

La giornata è iniziata alle ore 14.30, presso l’Aula dipartimentale al piano 1 dell’ospedale Manzoni (corridoio del Dipartimento Materno Infantile), con tutta una serie di interventi correlati alla prematurità cui seguirà un momento di rinfresco assieme. A dare il benvenuto ed inquadrare l’argomento il Dr. Bellù, Direttore del Dipartimento Materno Infantile di Asst Lecco; a seguire si è tenuto l’approfondimento sulla anca del Latte e il relativo bilancio di questo anno di attività, a cura della coordinatrice infermieristica del Nido, Melissa Monti; spazio quindi alle considerazioni delle infermiere della TIN e della Patologia Neonatale, sul tema ‘dalla cura alla care’; segue l’approfondimento sul ‘trasporto neonatale’, con Croce Rossa Italiana – Comitato di Lecco; infine vi è stata la presentazione del Laboratorio di Musicoterapia ‘Canta che ti sento’. Per tutto il pomeriggio, inoltre, i bambini potranno divertirsi con le attività ludiche organizzate quali il trucca bimbi, l’intrattenimento dei ‘Pagliacci del cuore’ e tanto altro.

Tutte le attività sono state coordinate da Francesco Monteleone, coordinatore del reparto di Neonatologia e TIN. A partire dalle ore 17 la festa si è spostata quindi fuori dalle mura dell’ospedale: dal nosocomio cittadino è partita una camminata per le strade cittadine che è giunta sino alla Basilica di S. Nicolò, dove ai piedi del campanile i presenti sono stati fatti volare in cielo alcuni palloncini lilla, il colore simbolo della Giornata della prematurità. E proprio di lilla sono stati illuminati già qualche giorno prima dell’evento sia il ‘Matitone’ di Lecco sia l’Ospedale Manzoni.

Alla sera, infine, in programma alle ore 21.30 presso la sala Don Ticozzi di Lecco, si è tenuto lo spettacolo teatrale per famiglie ‘Cappuccetto Rosso’ con ‘La compagnia del domani’.

giornata prematurità 2018-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Nuovo digitale terreste 2020: cosa cambia per gli utenti

Torna su
LeccoToday è in caricamento