rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Ultimi giorni / Centro storico / Piazza XX Settembre

"Opere Sante" apre l'ultima settimana e punta gli 8mila visitatori

Va verso la conclusione la quarta edizione di "Capolavoro per Lecco"

Ultima settimana di apertura. Mentre va avviandosi a superare gli 8mila visitatori, la mostra "Opere Sante", quarta edizione di "Capolavoro per Lecco", è ormai entrata all'interno dei residui giorni di apertura al pubblico. L’evento, promosso dalla Comunità pastorale e dall’Associazione culturale Madonna del Rosario in collaborazione con il Comune di Lecco e allestito presso Palazzo delle Paure, chiuderà infatti il prossimo 4 marzo.

Per un'ulteriore occasione di approfondimento, nel tardo pomeriggio di giovedì 2 marzo presso il Cinema teatro Nuovo Aquilone è stato organizzato un duplice incontro. Alle ore 17 Ada Labriola, storica dell’arte e coautrice del catalogo della mostra, terrà una conferenza dal titolo  “I colori sono un regalo della luce - Le miniature di Fra Giovanni Angelico, pittore domenicano”.

A seguire, alle ore 18, tavola rotonda conclusiva con la partecipazione di Gerardo de Simone, curatore della mostra, Ada Labriola, Marzia Dina Pontone, direttrice della Biblioteca Universitaria di Pavia e della Biblioteca Nazionale Braidense, e Angelo Tartuferi, direttore del Museo di San Marco di Firenze. L’ingresso è libero.

Capolavoro per Lecco è "Opere Sante"

Tre i capolavori esposti quest’anno, al primo piano di Palazzo delle Paure, ininterrottamente dal 3 dicembre al 4 marzo. Innanzitutto i due scomparti della predella del già citato Polittico Guidalotti - opera realizzata per l'altare della cappella di San Nicola nella basilica di San Domenico a Perugia e oggi conservata nella Galleria Nazionale dell’Umbria - custoditi nella Pinacoteca Vaticana: vi sono rappresentati cinque episodi della vita del santo. Nel primo sono raffigurate la Nascita di san Nicola, la Vocazione del santo fanciullo che ascolta la predica del vescovo, e San Nicola giovinetto che dona tre sacchetti di monete d’oro a tre fanciulle povere per farle maritare; nel secondo l'Incontro con il Messo imperiale, il Miracolo del grano e il Salvataggio di una nave dal naufragio.

In via straordinaria, grazie alla generosa disponibilità dei Musei Vaticani, questi due preziosi pannelli sono esposti a Palazzo delle Paure, insieme al Messale Gerli 54 della Biblioteca Nazionale Braidense a Milano, manoscritto dalle cui pagine emerge l’opera di raffinato miniatore dell’Angelico, e al contempo documento illustre del collezionismo lombardo novecentesco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Opere Sante" apre l'ultima settimana e punta gli 8mila visitatori

LeccoToday è in caricamento