rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Notizie Santa Maria Hoè

Alessio ce l'ha fatta: tagliato il traguardo di un milione e mezzo di cartoline

Il record del collezionista brianzolo supera un'altra soglia significativa: "Arrivano da ogni angolo del mondo. Grazie infinite alla città di Trieste, da cui ne ho ricevute più di 500mila"

Alessio Fumagalli ce l'ha fatta, ha tagliato l'agognato traguardo inseguito negli ultimi anni e ora è Mister milione e mezzo. Per i pochi che ancora non conoscessero il collezionista brianzolo, ovviamente parliamo di cartoline.

Fumagalli, residente a Santa Maria Hoè, è infatti il più grande collezionista al mondo delle vecchie e romantiche "postcard" e attende ormai solo l'ingresso ufficiale nel Guinness World Record. Sabato sera ha tagliato l'incredibile traguardo, per il quale ha ricevuto l'aiuto di centinaia di persone che ogni giorno gli inviano le loro cartoline. Alessio ne riceve ormai da ogni angolo del mondo, di ogni formato, vecchissime o più recenti.

"Le cartoline per raggiungere il milione e mezzo - racconta - sono arrivate da una signora di Pontedera, Marisa Casalbuono, da un signore di Napoli, Gianfranco Esposito, cui se ne sono aggiunte molte dal mio paese; fondamentali anche i miei amici Mauro e Marilena che sono andati a Venezia e una coppia di Trieste, Marisa Del Frate e Antonio Furlan: loro me hanno mandate davvero tante".

"Il sogno è sempre il museo"

La collezione continua. Il conteggio (cui è davvero impossibile star dietro in tempo reale) dice già 1 milione 506mila. "Non smetterò mai - precisa Fumagalli - Ho raggiunto senza dubbio un grande obiettivo e adesso tutti i miei amici mi spronano ad andare avanti, ma non c'è motivo di interrompere una collezione che porto avanti da quando avevo sei anni. Andrà avanti fino a quando sarò in vita. Il mio sogno era ed è ancora realizzare il museo permanente. Devo confessare di essere deluso da alcune persone che mi hanno fatto promesse a riguardo, perché io non ho mai visto niente. Eppure tutti mi chiedono del museo".

Non solo. Altre iniziative bollono in pentola. "A giorni inizierò a scrivere il libro sulla mia collezione insieme a Marilena, moglie del mio amico Mauro Brivio, due persone che mi stanno aiutando tantissimo e che mi hanno aiutato, insieme ad altri amici, nell'allestimento della mostra dello scorso autunno. Tengo a ringraziare loro, l'assessore Valentino Scalambra, i concittadini di Santa Maria Hoè e La Valletta Brianza, e in particolare la città di Trieste da cui ho ricevuto 565mila cartoline. Grazie anche a tutti i cittadini del mondo che mi hanno mandato le cartoline. Oggi per esempio mi ha chiamato una signora dall'Australia che mi manderà cartoline e francobolli, ne aspetto altre da un ragazzo messicano e da alcuni ragazzi brianzoli. Grazie anche a Lecco Today per il supporto e a tutti i giornalisti che si sono interessati in questi anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessio ce l'ha fatta: tagliato il traguardo di un milione e mezzo di cartoline

LeccoToday è in caricamento