menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il logo della società Cuccher Ski.

Il logo della società Cuccher Ski.

«Amareggiati nel vedere strumentalizzata la scelta di cessare la nostra attività»

I ragazzi della Cuccher Ski replicano al consigliere di opposizione: «Gli impegni quotidiani di tutti noi non ci hanno permesso di poter proseguire. Non ci interessano nè l'interpellanza di Giovanni Pasquini, nè le polemiche fini a se stesse»

«Siamo amareggiati nel vedere come la decisione di cessare la nostra attività possa venire strumentalizzata per ottenere spazio su una pagina di giornale e visibilità politica. Infatti, come gli abitanti di Casargo sanno, la Cuccher Ski era una società composta da ragazzi volontari che hanno impiegato la maggior parte del loro tempo libero per offrire delle opportunità in più al territorio. Fa male aver preso questa decisione ma, purtroppo, gli impegni quotidiani di tutti noi ragazzi non ci hanno permesso di poter proseguire con la nostra attività».

Si apre così la nota stampa diffusa dai ragazzi della Cuccher Ski che vogliono così replicare al recente intervento del Consigliere comunale di opposizione Giovanni Pasquini.

Casargo, l'opposizione: «Cancellata la Cuccher Ski, il turismo è in difficoltà»

«Ci teniamo a sottolineare come questo sia stato il vero motivo che ci ha costretti a sciogliere la Società - proseguono - Non lo è stato di certo l’interpellanza del Consigliere di minoranza Giovanni Pasquini, che mai è stato preso in considerazione ed a cui non abbiamo risposto a suo tempo poiché, come la maggior parte degli abitanti di Casargo, preferiamo rimboccarci le maniche per costruire quello in cui crediamo, piuttosto che soffermarci su polemiche fini a sé stesse».

«A questo punto, rivolgiamo noi un quesito al consigliere dell’opposizione: “A quale genere di conflitto di interesse si riferisce, dato che il fine della società e dell’amministrazione comunale nei rispettivi e distinti ruoli nel rispetto puntuale delle normative, è quello di migliorare e dare il proprio apporto al territorio?” Alla sua illazione l’Amministrazione comunale aveva già risposto in modo chiaro e preciso ormai un anno fa».

I ragazzi della Cuccher precisano infine: «La Società Cuccher Ski ha terminato il suo mandato, ma noi rimaniamo lo stesso gruppo di amici che spera di tornare a dare una mano con entusiasmo per il bene del paese e del territorio. Probabilmente, se si condividessero idee costruttive oltre alle sterili polemiche, tutto il territorio ne gioverebbe».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento