rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Notizie Airuno

Polenta e musica popolare immersi nella natura

Torna il "Rapello Folk", un evento per tutte le età nel verde della Brianza lecchese

La cooperativa Liberi Sogni propone, anche quest'anno, il Rapello Folk Fest, un festival di musica popolare accompagnato da tanti laboratori, stage di danza e buon cibo. L'evento si terrà all'aperto, a Cascina Rapello, in un luogo paesaggisticamente incantevole nel verde della Brianza lecchese, lontano dalla frenesia cittadina e facilmente raggiungibile, in un lungo weekend: venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 settembre.

L'accesso al Festival è gratuito per consentire a tutti di partecipare liberamente grazie agli sponsor, ai gruppi musicali che offrono la loro performance e ai tanti volontari (grandi e piccoli) che desiderano dare una mano e che si sono avvicinati al progetto sociale e agricolo di rigenerazione di Cascina Rapello, situata ad Aizurro, nella frazione collinare di Airuno.

Gli ingredienti del Rapello Folk

Rapello Folk è musica, natura e arte, in una dimensione conviviale. La gioia dell’incontro, le emozioni della musica e della natura, la buona cucina, il piacere dell’ozio e del tempo ritrovato saranno gli ingredienti essenziali del Festival. Un’esperienza a contatto con la terra, ricca di persone, suoni e culture per gli appassionati di musica Folk e non solo. Il tutto nel paesaggio del Monte di Brianza, con vista sulla valle dell’Adda, sul Resegone e sui boschi di castagno che circondano la Cascina.

Chiara Boldreghini e Stefano Venturini.

Il programma: non solo buona musica

Ogni giornata del festival proporrà concerti dedicati a un repertorio musicale Folk, pranzi e cene con ogni volta un piatto forte diverso (pizza, pizzoccheri, risotto alla monzese con luganega o in versione vegetariana con lo zafferano), laboratori per adulti e bambini, momenti di convivialità e di gioco, possibilità di esplorare il bosco e di scoprire le opere di Land Art e la casetta sull'albero.

Sarà inoltre possibile partecipare all'iniziativa Cogli e Mangia, l'auto-raccolta dei prodotti freschi e genuini dell’orto di Cascina Rapello accompagnati dai contadini di Liberi Sogni. Per tutta la durata dell’evento sarà sempre aperta l'Osteria con bevande, panini, polenta e grigliate senza obbligo di prenotazione.

Natura, musica e buon cibo con Rapello Folk.

Anche quest’anno si potrà inoltre gustare La Rapella, la prima birra artigianale di Cascina Rapello (pilsner) creata per sostenere il progetto in collaborazione col Birrificio WackyBrew di Casatenovo e la fumettista Elena Mistrello che ha curato l’illustrazione dell’etichetta.

Il progetto di rigenerazione della cascina

Rapello Folk è anche un’occasione per raccogliere fondi indispensabili al progetto di rigenerazione della Cascina. L'invito degli organizzatori è quindi quello di accedere alla cucina e all’osteria e di lasciare una donazione nel cappello che circolerà alla fine di ogni concerto o stage. Il ricavato, coperte le spese vive e organizzative del Festival, andrà a sostenere la campagna di raccolta fondi Vivi e sostieni Cascina Rapello per la ristrutturazione della Cascina. È possibile sostenere il progetto in qualsiasi momento anche con una donazione a distanza detraibile fiscalmente. Per informazioni e per prenotazioni contattare il 3881996072 o scrivere a cascinarapello@liberisogni.org.

Un evento serale a Cascina Rapello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polenta e musica popolare immersi nella natura

LeccoToday è in caricamento