menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cavalcavia di Via Copernico a Osnago

Il cavalcavia di Via Copernico a Osnago

Dalla Regione 350mila euro per la ristrutturazione del cavalcavia di Osnago

Lo prevede la delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore Claudia Maria Terzi. «Copertura di metà importo per la messa in sicurezza»

Uno stanziamento di 350mila euro per cofinanziare i lavori di ristrutturazione del cavalcavia ferroviario di via Copernico a Osnago, sotto il quale transita la linea Milano-Monza-Carnate-Lecco. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi.

«Mettiamo in campo risorse importanti - ha spiegato l'assessore Terzi - coprendo la metà dell'importo necessario per la messa in sicurezza del ponte. Abbiamo accolto la richiesta di aiuto del territorio intervenendo per supportare il Comune di Osnago, proprietario e gestore del cavalcavia. L'opera è strategica: si tratta da un lato di assicurare piena funzionalità all'itinerario stradale, dall'altro di garantire l'efficienza di un'infrastruttura posta sopra la linea ferroviaria Milano-Lecco via Carnate. Da parte della Regione un segno di vicinanza concreta alla Brianza meratese». La delibera approva lo schema di accordo di collaborazione tra Regione Lombardia e Comune di Osnago per il ripristino conservativo del cavalcavia.

Piazza (FI): «Esigenza di lavori urgenti»

«L'iter procedurale per la concessione di questo contributo - ha commentato il consigliere regionale Mauro Piazza -  nasce da un'iniziativa mia e del consigliere Antonello Formenti a seguito di alcuni confronti avvenuti con l'Amministrazione comunale di Osnago. Lo scorso 17 dicembre il Consiglio regionale ha approvato l'ordine del giorno 916 con cui chiedevamo che Regione Lombardia cofinanziasse l'opera. Tale iniziativa trova il suo compimento grazie al lavoro della Dg Infrastrutture e dell'assessore alla partita Claudia Terzi. Il cavalcavia è stato oggetto di un lungo monitoraggio, effettuato da una società specializzata, che ha rilevato l'esigenza di realizzare urgenti lavori di consolidamento e messa di sicurezza; di conseguenza il Comune, ente proprietario del manufatto, ha impostato una limitazione alla massa dei veicoli in transito» prosegue il presidente della commissione Autonomia del Consiglio regionale lombardo.

Osnago: sovrappasso ferroviario chiuso ai mezzi di oltre 44 tonnellate

«L'infrastruttura collegata lungo il tracciato dell'ex Sp55 conserva una funzione di servizio alla mobilità sovra-comunale per i comuni di Osnago e Lomagna e consente alle numerose aziende metal meccaniche del territorio brianzolo di immettersi sulla Sp 342, un tracciato di interesse regionale - continua il Consigliere regionale - Con questo finanziamento Regione Lombardia dimostra un'attenzione per il territorio lecchese finanziando rapidamente un'infrastruttura strategica attesa dalla Brianza un provvedimento che si pone in continuità con la legge regionale n. 9 che stanzia 3 miliardi di euro per la ripresa economica, a seguito dell'emergenza causata dal Covid-19» conclude Mauro Piazza.

Straniero (Pd): «Impegno della Regione frutto di un lavoro bipartisan»

«Soddisfazione per l'impegno della Regione frutto di un lavoro bipartisan con i consiglieri regionali e territorio».

Il consigliere regionale Raffaele Straniero (Pd) commenta così lo stanziamento di 350mila euro per il cofinanziamento dei lavori di ristrutturazione del cavalcavia ferroviario di via Copernico  a Osnago, deciso martedì dalla Giunta regionale.

«L’impegno - afferma Straniero - per un'opera che riveste carattere di urgenza e che è  indubbiamente strategica per il lecchese, e in particolare per la Brianza meratese, deriva  da una richiesta del sindaco di Osnago e da un buon lavoro bipartisan condotto insieme agli altri consiglieri regionali del territorio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento