menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conclusa la "bolla anticovid" alla scuola alberghiera di Casargo

Nessun contagio nelle tre settimane di convitto continuativo che ha richiamato l'attenzione di diversi organi di informazione locali e nazionali. «Soddisfatti dell'esperienza»

A Casargo si è concluso l’esperimento del “convitto continuativo” iniziato il 30 novembre presso l'istituto alberghiero: nessun caso di Covid registrato durante le tre settimane di “bolla” vissute dagli alunni che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, presa come esempio da molti organi di informazione locali e nazionali. Promotori e partecipanti hanno espresso soddisfazione per l'esperienza vissuta, risultata utile anche dal punto di vista formativo.

Nei prossimi giorni apriranno inoltre le iscrizioni per l’anno scolastico 2021/2022, precisamente dal 4 al 25 gennaio. I primi dieci iscritti entro giovedì 6 riceveranno in omaggio la divisa da tempo libero del Cfpa. 

Il Cfpa di Casargo come una bolla anticovid: gli alunni si trasferiscono a scuola per tre settimane

«Sono numerose le novità per il 2021, a partire dall’apertura del Ristorante Didattico a Lecco riservato esclusivamente agli alunni del Cfpa che rappresenterà per loro una grande occasione per fare pratica in un contesto reale - dichiara Marco Galbiati, presidente del Cfpa Casargo - Andrà avanti anche il progetto dedicato all’Hotellerie con lo sviluppo di un piano d’azione che si concretizzerà nel 2022. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di rendere il nostro istituto un'eccellenza a livello nazionale: i due importanti investimenti sul ristorante didattico e sul progetto hotellerie renderanno il Cfpa un punto di riferimento per qualità e offerta formativa».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragico schianto fra auto e moto: muore ragazza di Casatenovo

  • Attualità

    Lecco, Gattinoni: «Le grandi opere sono le piccole manutenzioni»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento