Tele Unica, +Europa: «Dossier per sollecitare erogazione contributi»

Luca Maggioni: «Prepareremo documento da inviare ai nostri parlamentari affinché verifichino la possibilità di un intervento sollecito perché gli organi preposti eroghino il contributo dovuto per le annualità mancanti»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Nei giorni scorsi è arrivata inaspettata la notizia, comunicata direttamente da Katia Sala, direttore editoriale di Tele Unica, che la rete locale, operante sul territorio di Lecco e Sondrio, avrebbe chiuso definitivamente le trasmissioni il 31 dicembre 2018.

La perdita di una fonte di informazione libera e rispettosa di tutte le aree di pensiero, al servizio delle varie comunità per promuovere iniziative, per aiutare a comprendere meglio le problematiche e a informare i cittadini, è la perdita di un pezzo della nostra libertà.

Come +Europa Lario Como Lecco vogliamo esprimere il nostro rammarico per questa situazione e metteremo in atto quanto nelle nostre possibilità affinché questa chiusura sia rinviata e definitivamente archiviata, in senso positivo.

Ci preme sottolineare e riprendere la sollecitazione, che Katia Sala ha espresso nel video in cui comunicava la chiusura di Tele Unica, verso le forze produttive del territorio affinché non abbandonino a un triste destino una realtà editoriale che ha dimostrato in più occasioni di essere un ottimo veicolo per promuovere iniziative, aziende ed idee di cui il nostro territorio è portatore.

Chiusura Tele Unica, il rammarico della Cgil Lecco

«Non mi capacito del fatto come realtà solide del nostro territorio, Lecco e Sondrio, non riescano a comprendere l'importanza di tenere in vita un progetto editoriale che è valido e ha dimostrato di essere funzionale al territorio, un progetto che ha sempre garantito e tutelato il pluralismo dell’informazione», dichiara Luca Perego, coordinatore +Europa Lario Como Lecco.

Un altro problema che ha sollevato Katia Sala è legato all'erogazione dei contributi statali per le emittenti televisive locali.

«Prepareremo un dossier da inviare ai nostri parlamentari affinché verifichino la possibilità di un intervento sollecito affinché gli organi preposti eroghino il contributo dovuto per le annualità mancanti. Non è possibile che ci siano ritardi di anni per contributi che sono vitali per la sopravvivenza delle emittenti locali», aggiunge Luca Maggioni, tesoriere +Europa Lario Como Lecco.

Anche la Cgil Sondrio si unisce al coro di solidarietà

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento