menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La deviazione ieri lungo la Lecco-Bergamo per Caprino e Torre De' Busi.

La deviazione ieri lungo la Lecco-Bergamo per Caprino e Torre De' Busi.

Val San Martino: lavori al passaggio a livello e disagi, strada riaperta prima del previsto

Già da oggi pomeriggio è possibile transitare lungo la Sp342 a Cisano. Ieri molti mezzi pesanti erano saliti a Torre provocando problemi alla viabilità fino a via Mandamentale

Una buona notizia per la viabilità della valle San Martino: è stata infatti riaperta prima del tempo la strada provinciale 342 a Cisano Bergamasco. I lavori di Rfi al passaggio a livello - entrati nel vivo ieri insieme all'asfaltatura decisa dalla Provincia - stavano causando molti disagi non solo sulla stessa Lecco-Bergamo, ma anche al traffico lungo le arterie alternative di Caprino, Monte Marenzo e soprattutto Torre De' Busi. Il sindaco Eleonora Ninkovic aveva criticato la scelta di lasciar passare a monte il traffico pesante, sollecitando invece la predisposizione di un percorso alternativo da Villa D'Adda e soprattutto un'adeguata informazione sui divieti di transito per i camion nelle vie interne e lungo la Sp177. Nella giornata di ieri si sono infatti creati numerosi disagi sia a Torre de Busi, sia lungo la discesa di via Mandamentale per Calolziocorte.

«Abbiamo appreso dal sindaco di Cisano della chiusura della SS342 di Cisano Bergamasco per lavori al passaggio a livello - aveva scritto Ninkovic alla Provincia di Bergano - Accertato che sulla SS342 è stato posto un cartello con la semplice scritta “deviazione” senza specificare il divieto a tir e mezzi di elevata portata, con la presente sono a richiedere l’installazione di adeguata cartellonistica che indichi il divieto transito sulla SP177 ai camion. Come ben noto la SP177 è oggetto di dissesto idrogeologico ed impianto semaforico che restringe la carreggiata. Inoltre la careggiata non è adeguata al passaggio di determinati automezzi e al traffico giornaliero dei suddetti come avviene abitualmente a Cisano. Per detti automezzi è auspicabile la deviazione a Villa d’Adda e non sulla SP177. Il passaggio di tali mezzi all’interno della frazione di San Gottardo potrebbe cagionare non poche criticità, tra le quali si segnalano le ristrette curve sulla discesa denominata “riva” via San Gottardo, la località Piudino (incrocio con Monte Marenzo) e curve di via Mandamentale SP 178 oggetto non di pochi incidenti già con le sole auto. Peraltro sulle nostre strade ci sono dei limiti di portata».

Cartelli-3

«Si invita pertanto - aveva aggiunto il sindaco di Torre De' Busi - a installare una deviazione già a Mapello o Dalmine verso Villa D’Adda per i mezzi pesanti e a installare all’incrocio semaforico SS342 di Caprino un'idonea cartellonistica che informi gli autisti dei tir mezzi di non utilizzare la SP 177».

Lecco-Bergamo: sindaci e cittadini in strada per reclamare la variante

In attesa di una risposta concreta, oggi è forse la notizia più importante: i lavori sono già terminati in tarda mattinata e così, come annunciato dal sindaco di Cisano Andrea Previtali, la strada a Cisano è stata riaperta alle ore 13, un giorno prima rispetto alla data inizialemente prevista: venerdì 30 aprile. 

Passaggio a livello-2

«RFI ha appena comunicato che i lavori al passaggio a livello sono terminati e prima delle 13.00 di oggi, 29 aprile, la strada provinciale verrà riaperta» - ha reso noto Previtali annunciando la riapertura anticipata della Strada provinciale 342. Una buona notizia molto apprezzata dalla collega Eleonora Ninkovic che ha commentato: «Bene così, l'importante è aver ricordato a tutti che i mezzi pesanti non possono salire a Caprino e a Torre come percorso alternativo rispetto alla Lecco-Bergamo, e aver rilanciato la necessità di intervenire al più prestio per la realizzazione della variante».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento