menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nel piazzale del poliambulatorio di Sala sarà presto posizionata la prima colonnina di ricarica per veicoli elettrici.

Nel piazzale del poliambulatorio di Sala sarà presto posizionata la prima colonnina di ricarica per veicoli elettrici.

In arrivo una colonnina di ricarica e un'auto elettrica per i cittadini

Iniziativa del Comune di Calolzio a favore della mobilità sostenibile. La prima postazione "green" nel posteggio del poliambulatorio

Nei prossimi giorni verrà installata la prima colonnina pubblica di ricarica per veicoli elettrici a Calolziocorte. Il luogo prescelto è il posteggio del poliambulatorio di Sala. Lo ha reso noto l'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Marco Ghezzi che annuncia inoltre il via libera a una decina di altri punti di ricarica elettrici i quali, in base alle richieste che verranno fatte dalle società erogatrici del servizio, potranno essere posizionati in altrettanti punti della città. L'abbattimento dei costi della Tosap previsto dal Governo all'interno delle misure di sostegno contro la crisi economica legata al covid dovrebbero favorire l'operazione.

Veicoli elettrici a Lecco, approvata la convenzione per l'installazione delle colonnine di ricarica

Sempre sul fronte della mobilità sostenibile l'Amministrazione attiverà una manifestazione d'interesse per l'acquisto di un'auto elettrica da mettere a disposizione della popolazione. I cittadini che vorranno potranno noleggiarla (ci sarà probabilmente una tariffa calmierata, ma è ancora presto per parlare di costi) per spostarsi non solo sul territorio comunale, ma anche per raggiungere altri luoghi serviti dalla "rete" dei veicoli elettrici: altre città con postazioni di car sharing elettrico, piuttosto che aeroporti o snodi ferroviari.

All'interno di questa operazione potrebbero inoltre essere dismessi alcuni veicoli comunali ormai vetusti, anche nell'ottica della lotta all'inquinamento atmosferico.  La nuova auto elettrica dovrebbe essere un veicolo di medie dimensioni tipo una Renault Zoe piuttosto che una Nissan Leaf. Molto dipenderà dalle offerte e dagli accordi con le società che si diranno interessate al progetto di mobilità green targato Calolziocorte.

Cambia Calolzio: «Gli assessori comunali hanno il privilegio del posto macchina»

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento