rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Il nuovo comandante / Pescarenico / Corso Carlo Alberto

Il comandante Alessio Carparelli è in città: “Territorio che conosco, taser importante”

Il colonnello è nato a Roma nel 1972: prende il posto dell'uscente Igor Infante, tornato a Milano

Si è materializzato l'annunciato cambio della guardia al vertice del Comando Provinciale dei Carabinieri di Lecco. Il colonnello Alessio Carparelli, romano classe 1972, ha preso il posto del tenente colonnello Igor Infante, tornato a lavorare presso il Comando Provinciale di Milano di via della Moscova con il ruolo di vicecomandante provinciale e capo ufficio del Comando, incarico di grande prestigio per quanto riguarda le città metropolitane italiane.

“Venendo da un ufficio di Milano che si occupava di analisi informative un po’ il territorio ho imparato a conoscerlo da distanza - ha subito precisato il nuovo comandante dei militari -, c’è grande continuità e coesione rispetto al lavoro da fare. Affiancherò una squadra che mi hanno detto esser super efficiente, presente e capace: mi aspetto d’inserirmi in un nucleo che ha voglia di prendersi cura della comunità della quale ormai faccio parte”. I temi cardine lecchesi “sono vari, per la presenza di criminalità violenta e fraudolenta, quella più delicata perchè aggredisce la fascia più debole della popolazione. L’infiltrazione mafiosa è presente e non sempre è facile riconoscerla”, ha spiecificato Carparelli, che ha già sostenuto i tradizionali incontri istituzionali con i rappresentanti delle altre forze dell’ordine.

Comandante Alessio Carparelli 4 ottobre 20220-2

Istruttore di tiro a segno per diletto, il colonnello ha pubblicato un libro sul tema dello scontro a fuoco e ha un'idea precisa sull'introduzione del taser: “Con spray al peperoncino, bastone e tecniche a mani nude ci dà la possibilità di usare sempre meno le armi da fuoco. Si tratta di un’innovazione molto importante” che entrerà in servizio entro la fine della settimana per quanto riguarda i reparti di pronto intervento, già dotati dello strumento e sottoposti alla formazione. Complessivamente sono dieci le pattuglie operative sul territorio, mentre sono circa 350 carabinieri in forza al Comando Provinciale senza contare gli specializzati (Forestali, etc…) che integrano la componente territoriale.

Colonnello Alessio Carparelli: la scheda

Il colonnello Alessio Carparelli, nato a Roma il 15 maggio 1972, è sposato con Barbara ed è padre di due figli. Ha intrapreso la carriera nel 1991 frequentando i corsi dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola di Applicazione Carabinieri di Roma, laureandosi in Giurisprudenza e in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna. Nei gradi di tenente e capitano ha comandato diversi reparti territoriali dell’Arma nelle province di Bologna, Napoli e Palermo.

Da Ufficiale Superiore, nel grado di maggiore e tenente colonnello, ha retto il Nucleo Radiomobile di Palermo, operando successivamente nell’ambito del Raggruppamento Operativo Speciale della stessa città; dal 2007 ha comandato una Sezione e successivamente il Nucleo Investigativo di Milano, mentre dal 2015 al 2019 ha retto il comando del Gruppo Carabinieri per la Tutela del Salute (NAS) di Milano.

Successivamente, con il grado di colonnello, ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio Operazioni, Addestramento, Informazioni e Ordinamento presso il Comando Legione Carabinieri di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comandante Alessio Carparelli è in città: “Territorio che conosco, taser importante”

LeccoToday è in caricamento