rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Notizie Val San Martino / Piazza Regazzoni

"Riprendiamoci il Comune" anche nel Lecchese

Costituito un comitato per l’approvazione di due proposte di legge per far uscire i Comuni dalla gabbia dell'austerità: "Meno privatizzazioni di beni pubblici e più attenzione al sociale"

Anche nel Lecchese è stato costituito un comitato promotore locale per la campagna "Riprendiamoci il Comune". Con essa si chiede l’approvazione di due proposte di legge di iniziativa popolare per far uscire i Comuni dalla gabbia dell'austerità e del pareggio di bilancio, per ridare loro una funzione pubblica e per trasformarli nel fulcro di un nuovo modello sociale, ecologico e relazionale.

Come spiegato dai portavoce del Comitato di Lecco, Corrado Conti e Daniele Vanoli: "Con la prima si propone, infatti, la riforma della finanza locale; con la seconda, la socializzazione di Cassa Deposi e Prestiti, trasformandola in ente pubblico decentrato territorialmente e mettendo a disposizione dei Comuni e delle comunità locali le risorse del risparmio postali che equivalgono a 280 miliardi di euro".

Le due proposte di iniziativa popolare cercano di cambiare le norme per fermare la progressiva privatizzazione dei beni comuni naturali (acqua, suolo, gas, energia...) e sociali (sanità, scuola, servizi sociali e culturali) e vedranno a breve l’avvio della raccolta anche sul territorio lecchese delle 50mila firme necessarie per la loro presentazione in Parlamento.

Chi ha già aderito (a livello nazionale) al Comitato

A livello nazionale al Comitato promotore hanno già aderito molte associazioni: Altreconomia - Arci - Attac Italia - Forum italiano dei movimenti per l'acqua - Forum nazionale Salviamo il Paesaggio - Fp Cgil - Rete delle Città in Comune - Rete Italiana Economia Solidale - Rete nazionale beni comuni emergenti e a uso civico - Comune-info - Popoff quotidiano - Valori e altre associazioni stanno aderendo.

Nello stesso tempo hanno aderito oltre 50 realtà locali nei territori di Aosta - Bergamo - Bologna - Caserta - Como - Firenze - Frosinone - Genova - Grosseto - Imperia - Livorno - Marche (Movimento Dipende da Noi) - Modena - Molise - Napoli - Padova - Palermo - Parma - Pavia - Piacenza - Pisa - Reggio Emilia - Rieti - Roma - Savona - Siracusa - Taranto - Torino - Varese - Venezia - Verona.

"Il Comitato di Lecco nasce su iniziativa di singoli e associazioni"

"Il Comitato locale di Lecco è stato costituito su iniziativa di singoli e di associazioni del territorio - aggiungo Conti e Vanoli - Attac Lecco, Associazione l’ Altra Via Calolziocorte, Circolo Arci Spazio Condiviso Calolziocorte, Casa delle sinistre Valle San Martino, Sinistra Lavoro, Associazione Coordinamento Rifiuti Zero ed è aperto a tutti e alle altre associazioni che vogliano aderire".

Per attivare informazione, interesse e coinvolgimento su queste due proposte di legge popolare il 30 novembre alle 20.45 si terrà un’assemblea pubblica presso il Circolo Arci Spazio Condiviso di piazza Regazzoni a Calolziocorte in cui si discuterà finanziarizzazione delle società pubbliche locali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Riprendiamoci il Comune" anche nel Lecchese

LeccoToday è in caricamento