menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune di Lecco: AAA Comandante di Polizia locale cercasi

Pubblicato il bando di concorso per la copertura del posto lasciato vacante da Paolo Borgotti lo scorso settembre. Le domande devono essere presentate entro il 7 dicembre

AAA comandante dei "ghisa" cercasi. Il Comune di Lecco ha indetto un concorso pubblico, con esami, per coprire il posto di comandante di Polizia locale lasciato vacante da Paolo Borgotti, tornato in pianta stabile a Bovisio Masciago alla fine di settembre. Le domande devono essere presentate entro il 7 dicembre 2018.

Vigili: il bando del concorso

Il bando del concorso prevede l'assegnazione di un posto a tempo pieno e indeterminato (categoria D, posizione economica 1). Fra i requisiti richiesti il possesso della laurea in giurisprudenza o equipollenti del vecchio ordinamento o laurea specialistica conseguita con il nuovo ordinamento universitario in discipline equiparate a giurisprudenza o scienze politiche. È inoltre richiesto aver prestato servizio per almeno cinque anni in qualità di comandante di Polizia locale o responsabile di servizio di Polizia locale in comuni con più di 15mila abitanti.

L'esame consiste in due prove scritte e una terza orale: la prima, elaborato o quesiti a risposta sintetica, riguarda la risoluzione di casi attinenti a meterie fra le quali Diritto costituzionale e amministrativo, diritto penale, Testo unico Leggi di pubblica sicurezza, Codice di della strada; la seconda prova consiste nella stesura di un elaborato tecnico; l'esame sarà quindi concluso da una prova orale durante la quale verrà testata, oltre alla conoscenza delle materie citate, anche quella della lingua inglese, delle apparecchiature da utilizzare e delle applicazioni informatiche.

Le istituzioni lecchesi salutano Franco Morizio

Il ruolo di comandante effettivo del corpo di Via Sassi è dunque ancora vacante. Paolo Borgotti era succeduto a Franco Morizio dopo il pensionamento di quest'ultimo, nel marzo 2018. La sua operatività a Lecco è durata soltanto sei mesi a causa della revoca del nulla osta da parte del Comune di Bovisio Masciago, nel quale Borgotti ha fatto ritorno a tempo pieno dopo il periodo "condiviso" fra i due enti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento